Coronavirus, Bertolaso: "Nemico terribile per Italia, più pericoloso di eserciti"

webinfo@adnkronos.com

"Stiamo cercando di combattere una guerra contro un nemico invisibile, terribile, molto più pericoloso di tanti eserciti che nei decenni e nei secoli passati abbiamo combattuto per la libertà di questa nazione. Sono italiano, sono orgoglioso di essere italiano, ho lavorato tutta la mia vita per il mio Paese, ho combattuto all'estero quando sentivo qualcuno che criticava l'Italia e ho fatto di tutto per rendere la migliore immagine del mio paese. Credo che sia mio dovere come cittadino italiano contribuire a risolvere questa drammatica situazione". Lo ha detto in un video Guido Bertolaso, nominato dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, consulente personale per l'allestimento di un ospedale a Fiera Milano nell'emergenza coronavirus. 

L'epidemia di coronavirus è "un'emergenza epocale che riguarda la Lombardia e il nostro Paese e che riguarderà, piaccia o non piaccia, tutto il mondo, come vediamo dalle statistiche che stanno emergendo".