Coronavirus, bimbo di Lodi commuove i Carabinieri con un disegno

Il disegno di un bimbo di Lodi per i Carabinieri

Si chiama Luca e va in prima elementare a Somaglia (Lodi) il bimbo che ha regalato ai Carabinieri un disegno per ringraziarli dell’aiuto per l’emergenza coronavirus. La sua piccola opera d’arte è immediatamente diventata virale e il suo gesto ha commosso non solo gli agenti ma anche il mondo dei social.

Il disegno del bimbo di Lodi per i Carabinieri

All’interno del disegno arrivato nelle mani delle forze dell’ordine è rappresentata una macchina dei Carabinieri, un carabiniere e un bambino mentre si tengono la mano. Tutto, sotto una scritta enorme che recita “Grazie di tutto”. Questo il riconoscimento di Luca, piccolo di una delle zone rosse, una di quelle località italiane che da giorni combattono contro il coronavirus. Nel Basso Lodigiano si sono registrati mille contagi e venti decessi.

La consegna del regalo

Accompagnato dalla nonna, Luca ha voluto personalmente regalare il disegno e si è recato al check point 4, uno dei punti sorvegliati dalle forze armate per controllare le entrate e le uscite dal paese. I militari si sono commossi e lo hanno ringraziato per il tenerissimo regalo.

Al coro si sono uniti tanti altri bambini che in queste ore si stanno recando presso i punti di controllo. Sempre nel basso Lodigiano due bimbi si sono recati ad un posto di blocco per regalare un disegno dov’è rappresentato un camion verde e un’auto blu. Al centro, primeggia la scritta “Grazie ai nostri militari”. Nelle stesse ore, aumenta il numero di coloro che, invece, tentano di lasciare la zona rossa e vengono per questo denunciati.