Coronavirus, Bitonci(Lega): Padova in ginocchio

Lsa

Roma, 2 mar. (askanews) - "Propongo al sindaco di Padova la sospensione fino al 30 giugno della tassa di occupazione del suolo pubblico e della tassa di soggiorno. L'amministrazione patavina dia un segnale concreto alla città e ai settori locali turistico-alberghiero e del piccolo commercio fortemente penalizzati dall'emergenza Coronavirus". Lo dichiara in una nota il deputato della Lega Massimo Bitonci, già sottosegretario all'Economia e Finanze.

"Attività ricettive azzerate. Prenotazioni per i prossimi mesi cancellate. Alberghi chiusi. Bar e ristoranti semideserti. Si valuti anche il congelamento temporaneo della Tari: se non c'è produzione di reddito - sostiene - è giusto sospendere la tassazione sui rifiuti. La tensione è alle stelle in particolar modo nei territori veneti. Il tessuto produttivo delle nostre province contribuisce fortemente al Pil nazionale: se le previsioni per il primo trimestre erano già in calo prima che scoppiasse l'emergenza, figuriamoci come saranno tra breve. Di fronte a una situazione straordinaria come questa - conclude Bitonci - occorrono provvedimenti altrettanto straordinari a livello locale".