Coronavirus, Boccia e la mascherina: "Su di me sciacallaggio indegno"

webinfo@adnkronos.com

"Uso continuamente quella mascherina, così come tutti i nostri collaboratori. È indegno che ci sia chi fa sciacallaggio su una cosa che facciamo ogni giorno dalla mattina alla sera. Borrelli sorrideva perché, dopo il primo click, c’erano già le prime dieci domande di medici volontari! Ma nemmeno in un momento così si riescono ad evitare polemiche inutili?". Lo afferma il ministro degli Affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, con evidente riferimento a quanto dichiarato dal leader di 'Azione' Carlo Calenda. 

Con il governatore della Lombardia Fontana e l'assessore lombardo Gallera ho "parlato della sterile, grave e inutile polemica sulla mascherina Montrasio", aggiunge il ministro in un post su Facebook, facendo ancora riferimento ad "una operazione di sciacallaggio social che anche gli eventuali diretti interessati non comprendono. Quelle mascherine noi le utilizziamo per lavoro ogni giorno e lo faremo sempre per non sottrarre ai medici e al personale sanitario le mascherine chirurgiche", specifica Boccia.