Coronavirus, Bolzano: prolungate domande per servizi sociali

Cro/Ska

Roma, 13 mar. (askanews) - A causa dell'emergenza Coronavirus il reddito minimo di inserimento, l'integrazione e locazione ed il Taschengeld vengono autorizzati d'ufficio dalla provincia autonoma di Bolzano e la loro scadenza viene prolungata di 30 giorni.

La Ripartizione politiche sociali comunica che, a seguito della momentanea situazione straordinaria causata dal Coronavirus, tutte le prestazioni relative ai sostegni sociali di carattere economico e di integrazione delle tariffe vengono concessi d'ufficio. Ciò riguarda in particolare le domande attualmente in scadenza, quelle che devono essere rinnovate e le domande nuove.

La direttrice della Ripartizione politiche sociali, Michela Trentini, ha deciso, sulla base delle nuove disposizioni in materia di Coronavirus previste dal DPCM 11 marzo 2020, la concessione d'ufficio delle prestazioni di assistenza economica sociale riguardanti il reddito minimo di inserimento, l'integrazione e locazione, il Taschengeld per tutti i cittadini che hanno la domanda in scadenza ed il prolungamento di 30 giorni della validità di tutte le tariffe agevolate in scadenza per tutti i servizi sociali.

Questa misura ha lo scopo principale di evitare l'affollamento degli utenti agli sportelli dei distretti sociali.