Coronavirus, Bonaccini: provvedimenti omogenei in tutta... -2-

Pat

Bologna, 9 mar. (askanews) - "Spero che il governo velocemente omogenizzi una parte dei provvedimenti per le zone arancioni - ha detto Bonaccini - perché siccome il Coronavirus non si sta arrestando ma si sta estendendo un po' in tutto il paese abbiamo bisogno il massimo di provvedimenti che vadano a contenerlo, a contrastarlo e a combatterlo".

Per questo "dovremo omogenizzare su scala regionale tutto quello che possiamo. Già ieri - ha ricordato il presidente dell'Emilia-Romagna - d'accordo con gli amministratori locali, abbiamo assoggettato le quattro province delle non zone arancioni dove ci sono meno misure restrittive - Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna e Bologna - alle altre cinque province: la chiusura delle palestre, delle piscine, dei centri anziani, dei centri diurni e di altro è stato preso come provvedimento di tutto il territorio regionale".

In queste ore "stiamo discutendo" sulla possibilità di estendere la chiusura dalle 18 alle 6 del mattino di bar e ristoranti di tutto il territorio: "tutto quello che possiamo omogenizzare credo vada preso per andare nella direzione di dare il massimo di tentativo di contrasto al Coronavirus".