Coronavirus, Borrelli: task force medici non solo in Lombardia

Gtu

Roma, 22 mar. (askanews) - "La task force dei medici che abbiamo costituito andrà in Lombardia ma anche in altre regioni, come le Marche che ne hanno richieste alcune decine di unità. Abbiamo fatto una prima selezione e stiamo completando la selezione. Erano 7923 le domande quando ieri sera abbiamo chiuso la call", lo ha sottolineato il capo della protezione civile e commissario straordinario emergenza coronavirus Angelo Borrelli.

"Le figure più richieste sono quelle di internisti, rianimatori, pneumologi, esperti di terapia d'urgenza. Da domani - ha aggiunto Borrelli - i primi medici saranno inviati nei territori. Stanno arrivando anche altri medici 52 medici cubani atterrati a Fiumicino e arriveranno in questi minuti in Lombardia e dei medici che vengono dalla Federazione russa".