**Coronavirus: bozza 'apre' visite anche amici, nel testo non grado parentele**

·1 minuto per la lettura
**Coronavirus: bozza 'apre' visite anche amici, nel testo non grado parentele**
**Coronavirus: bozza 'apre' visite anche amici, nel testo non grado parentele**

Roma, 18 dic. (Adnkronos) – La bozza del decreto all'esame del Cdm di stasera 'apre' alla possibilità di fare visita agli amici durante le festività. Nel testo infatti non è specificata la necessità che vi sia un grado di parentela, come invece era stato ventilato, per consentire le visite. Fermo restando che a soltanto 2 persone è permesso spostarsi verso abitazioni private con la 'deroga' per gli under 14 che non vengono conteggiati.

Questo il testo della bozza: "Durante i giorni festivi e prefestivi compresi tra il 24 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021 lo spostamento verso le abitazioni private è consentito una sola volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 05,00 e le ore 22,00, verso una sola abitazione ubicata nella medesima regione e nei limiti di due persone, ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi".