Coronavirus, Brasile smette di pubblicare i dati complessivi -2-

Sim

Roma, 7 giu. (askanews) - Il presidente ha quindi annunciato su Twitter che "altre azioni sono in corso per migliorare la comunicazione dei casi e la conferma diagnostica".

Il Brasile il secondo Paese al mondo, dietro agli Stati Uniti, per numero di contagi, pari a 672.846, e terzo per numero di morti, oltre 35.000.