Coronavirus, Burioni: "Chiusura scuole è buona idea"

webinfo@adnkronos.com

"Credo che tenere le scuole chiuse sia un elemento di grande sicurezza". Roberto Burioni, in un video pubblicato su Medicalfacts, si esprime così nelle ore in cui di concretizza la chiusura delle scuole per un'altra settimana in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto. 

"I bambini vengono colpiti da questa malattia molto lieve, si infettano ma i sintomi sino molto blandi, a volte assenti. E' una cosa molto positiva, i bambini non si ammaleranno e non avranno gravi conseguenze. Questo però avrà anche un effetto molto negativo. I bambini, pur non avendo sintomi o avendoli molto lievi, possono infettare altri bambini e infettare i genitori. Immaginate se un bambino asintomatico andasse all'asilo o a scuola e giocasse con i suoi amichetti", prosegue il virologo. 

"I bambini giocano e questo è un paradiso per i virus. Nessuno degli amichetti si ammala, ma cosa succede ai genitori che a casa li abbracciano e li baciano? Credo che tenere le scuole chiuse sia un elemento di grande sicurezza, non tanto nei confronti dei bambini che non corrono grandi pericoli. Il pericolo vero potrebbero correrlo i loro genitori. Non sarebbe una cattiva idea prolungare ancora questa sosta per essere certi di aver fatto tutto il possibile per ostacolare e rallentare la diffusione di questo pericoloso virus", conclude.