Coronavirus, Calderoli: quali misure vengono attuate?

Pol-Afe

Roma, 28 gen. (askanews) - "Nelle prossime ore depositerò un'interrogazione in Senato rivolta al ministro della Salute per sapere quali misure concrete vengono attuate a scopo preventivo e precauzionale per evitare i rischi del diffondersi del coronavirus proveniente dalla Cina". Lo afferma Roberto Calderoli, vice presidente del Senato.

"Partendo dalla premessa che il coronavirus 2019 n-CoV può avere un'incubazione fino a 14 giorni e che, a differenza del virus della sars, può essere trasmesso anche durante il periodo di incubazione e persino da soggetti portatori sani (come emerso dallo studio pubblicato da 'The Lancet"), con un rischio altissimo di pandemia (come dichiarato dalla virologa Ilaria Capua) - aggiunge - intendo sapere: quali misure sono state adottate in relazione ai passeggeri sbarcati dai voli Wuhan-Fiumicino nelle ultime due settimane ? In particolare, la stampa ha riferito che i passeggeri del volo di giovedì 23, compagnia China Southern Airlines, sono stati controllati e schedati: e per tutti quelli dei voli precedenti cosa è stato fatto? Perché i passeggeri provenienti da Wuhan non sono stati messi in quarantena come ha fatto la Cina con gli oltre 56 milioni di cittadini cinesi e stranieri delle aree intorno a Wuhan? - cosa è stato fatto dopo la proposta del virologo Roberto Burioni - riferita dallo stesso medico alla trasmissione 'Che tempo che fa' andata in onda su Rai 2 il 26 gennaio - di attivare un canale sanitario dedicato alle persone che, rientrate in Italia dopo un viaggio in qualsiasi parte della Cina, si sentano male? In particolare, è stato previsto che il personale 118 sia addestrato e vada a casa loro per evitare che si rechino al pronto soccorso e diffondano il virus? Mi attendo una risposta adeguata dal ministro della Salute".