Coronavirus, Calenda a von der Leyen: non ci siamo, serve di più

Rea

Roma, 9 mar. (askanews) - "Non ci siamo. Va chiesta la sospensione delle regole ai sensi di quanto previsto dal patto stesso. Abbiamo bisogno di poter immettere istantaneamente nell'economia 1 punto di pil di sostegno alle imprese e ai lavoratori. Oltre ovviamente a un piano europeo su investimenti". È quanto scrive su Twitter l'europarlamentare e leader di Azione Carlo Calenda in seguito alle dichiarazioni della Presidente della commissione Ue, Ursula Van der Leyen, circa la valutazione della flessibilità contenuta nel Patto di Stabilità.