Coronavirus, in California chiusi bar a L.A. ed altre città

webinfo@adnkronos.com

Dopo il Texas e la Florida, anche la California chiude i bar in diverse contee dello stato per cercare di contenere la nuova, preoccupante ondata di casi di Covid 19. Il governatore Gavin Newsom ha firmato ieri l'ordine che vale per 8 contee, tra le quali quella di Los Angeles. Il democratico ha poi raccomandato anche alle altre contee, che non sono comprese nella misura, di adottare le stesse misure.  

"Il Covid 19 sta ancora circolando in California - ha detto - ed in alcune parti dello stato sta diventato più forte. Per questo è cruciale adottare misure per limitare la diffusione del virus nelle contee in cui abbiamo registrato il maggior aumento dei casi".