Coronavirus Campania, "troppi casi serve Dad in scuole"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Emergenza contagi Covid nelle scuole della Campania. Serve la didattica a distanza. A rilevarlo è l'Unità di crisi della Regione che invierà a tutti i prefetti e ai sindaci "il grave quadro epidemiologico regionale registrato in termini generali nonché in ambito scolastico" affinché "si valuti per ogni singola realtà locale il necessario passaggio alla didattica a distanza fino alla fine del mese di febbraio". L'Unità di crisi regionale si è riunita oggi pomeriggio per esaminare l'evoluzione dei contagi in relazione al mondo della scuola e ha "valutato il costante e crescente aumento dei casi registrati in tutte le fasce d'età".

Contemporaneamente l'Unità di crisi fa sapere che partirà a breve la campagna di vaccinazione riservata al personale scolastico della Campania "con l'arrivo programmato del vaccino Astrazeneca". La campagna di vaccinazione, riservata al personale scolastico, come da protocollo attuale, partirà con i docenti e non docenti che hanno meno di 55 anni e arriverà fino alla copertura totale anche di chi ha un'età maggiore.