Coronavirus, Campidoglio: misure prevenzione in centri accoglienza

Red/Cro

Roma, 11 mar. (askanews) - A Roma "sono attive le misure di prevenzione del nuovo coronavirus nei centri di accoglienza e nelle mense sociali", lo comunica il Campidoglio, spiegando che è al vaglio l'ipotesi di trasformare le strutture diurne in posti h24 per ridurre gli spostamenti.

"Anche nell'ambito dell'accoglienza e dell'inclusione l'Amministrazione capitolina sta attuando una serie di interventi mirati per la prevenzione e il contenimento della diffusione del nuovo Coronavirus Covid-19", sottolinea il Campidoglio, spiegando che "fino al 3 aprile sono sospese le nuove accoglienze nel circuito ordinario e in quello del Piano Freddo, tranne che nei casi di persone segnalate dagli ospedali le cui condizioni di salute siano compatibili con la vita comunitaria e che risultino idonei all'accoglienza".

"Le uscite degli ospiti - sottolinea il Comune - devono sempre essere limitate allo stretto necessario. Le visite a domicilio proseguono nei casi indispensabili, mantenendo le dovute e necessarie distanze nonché gli accorgimenti di prevenzione raccomandati", mentre "le Unità di Strada sospendono temporaneamente gli accompagnamenti, ad esclusione di quelli legati a procedimenti giudiziari che dovranno essere sempre effettuati rispettando tutte le misure di prevenzione raccomandate". (Segue)