Coronavirus, Cangini: editoria in crisi, paghino giganti del Web

Pol-Afe

Roma, 19 mar. (askanews) - "Un governo forte con i deboli e debole con i forti: una miseria per commercianti e partite IVA, nessun sostegno diretto alle aziende editoriali. Nel 2018, i giganti del Web hanno realizzato ricavi in Italia per 2,5 miliardi e pagato tasse per 64 milioni. Per loro, il Coronavirus è una manna. Realizzeranno miliardi di ricavi aggiuntivi grazie al picco del commercio on-line (ulteriore mazzata sulla nuca dei nostri commercianti) e dei fatturati pubblicitari sui social. Si profila una questione di giustizia e di equità: che l'Italia si faccia protagonista in Europa di un'azione politica volta a non scaricare sui più deboli i costi della crisi, mettendoli in conto ai più forti. E i più forti, oggi, sono i giganti del Web". Lo ha scritto il senatore di Forza Italia Andrea Cangini sul sito siamo vocelibera.it