Coronavirus,capigruppo Fdi a presidenti Camere: Parlamento sia operativo

Pol/Vep

Roma, 22 mar. (askanews) - "Onorevoli Presidenti, nella nostra qualità di Capogruppo alla Camera e al Senato di Fratelli d'Italia desideriamo attirare la vostra attenzione sulla prossima audizione al Parlamento del Ministro dell'economia, prevista per il prossimo 24 marzo. Riteniamo, infatti che i tempi previsti per l'audizione, due ore complessivamente, siano del tutto inadeguati per un confronto approfondito su un provvedimento che, in primo luogo, nasce in un contesto di drammatica emergenza nazionale, e, in secondo luogo, forma oggetto di un testo particolarmente ampio che interviene su numerosissime materie diverse". E' questo il contenuto della lettera che i capigruppo di Fratelli d'Italia alla Camera Francesco Lollobrigida e al Senato Luca Ciriani, hanno indirizzato ai presidenti della Camera Roberto Fico e del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

"Un tempo così ridotto per l'audizione comporta che ciascun gruppo avrà a disposizione appena otto minuti per proporre quesiti al ministro dell'Economia, in una delle poche occasioni nella quale il Parlamento si riunirà in queste ore. Abbiamo formalmente chiesto l'ampliamento dei tempi non trovando riscontro e contestando anche l'irrituale organizzazione dei lavori che non ha coinvolto il nostro gruppo. Noi rivendichiamo - prosegue la lettera - di poter svolgere il nostro lavoro, e auspichiamo che questo ci sia consentito, pur tenendo conto delle difficoltà e nel pieno rispetto delle necessarie misure precauzionali. Ci rivolgiamo pertanto a voi con l'auspicio di un vostro autorevole intervento volto a permettere ai nostri e a tutti i Gruppi parlamentari il pieno esercizio delle proprie funzioni con dei tempi congrui".

"Infine, cogliamo l'occasione di chiarire che per quanto riguarda i nostri gruppi sono accettate regole e indicazioni a tutela della salute ma non la riduzione degli spazi di rappresentanza democratica, e auspichiamo che sia garantita l'operatività del Parlamento al fine di poter rappresentare al meglio i nostri concittadini", concludono.