Coronavirus: Carabiniere deceduto. Tofalo, vicino ad Arma

red/gci

Roma, 19 mar. (askanews) - "Sentimenti di profondo cordiglio e vicinanza alla famiglia del Maresciallo Maggiore dell'Arma dei Carabinieri Massimiliano Maggi, deceduto prematuramente a causa del coronavirus". Lo scrive in una nota il Sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo, appresa la notizia. A divulgare la notizia sul suo profilo twitter ufficiale, la stessa Arma dei Carabinieri. Il militare di 53 anni di Speziasi chiamava Massimiliano Maggi ed era maresciallo maggiore addetto alla stazione di La Spezia Principale

Tofalo "si stringe a tutti gli uomini e le donne dell'Arma dei Carabinieri che compiangono il collega deceduto e in queste ore, con il dolore nel cuore, continuano a portare avanti un grande lavoro per fronteggiare l'emergenza in corso".