Coronavirus, card. Sepe: Napoli abituata a vincere prove più dure

Psc

Napoli, 14 mar. (askanews) - "Noi napoletani siamo abituati a vincere anche le prove più dure. Insieme agli altri fratelli sparsi in tutta l'Italia ce la faremo anche questa volta e andrà tutto bene, come hanno scritto i bambini sui cartelli esposti alle finestre di casa". Questo il messaggio del cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo della città partenopea, inviato ai fedeli alla vigilia della celebrazione della Santa Messa che si svolgerà domani alle 9.30 in diretta televisiva attraveso Canale 21. "Cari fedeli, in questo momento di gravi difficoltà, di paura e di scoraggiamento, mi rivolgo a voi, a nome di Cristo, per invitarvi alla preghiera e a non perdere la speranza che il Signore ha posto nei nostri cuori - ha aggiunto il presule -Coraggio! Non abbiate paura! Dio è con noi, per intercessione della Vergine Maria, di San Gennaro e dei nostri santi protettori. 'A Maronna v'accompagna!", ha concluso.