Coronavirus, card. Zuppi scrive agli anziani: vi vogliamo bene

Pat

Bologna, 26 mar. (askanews) - "Sentiamo la mancanza di ognuno di voi. Dispiace non potere venire a trovarvi come desideriamo e darvi i segni della tenerezza. Per questo vorrei dirvi che vi vogliamo bene". Sono le parole che il cardinale di Bologna, Matteo Zuppi, ha indirizzato a gli anziani ospiti nelle strutture residenziali e negli ospedali. Una lettera che viene diffusa attraverso i mezzi di comunicazione e i responsabili delle realtà sanitarie e assistenziali.

"Sono giorni difficili - scrive il card. Zuppi -, pieni di paura e agitati da domande alle quali non troviamo risposta. Sentiamo tanto il dispiacere e la fatica della distanza dalle persone care e dalla nostra vita quotidiana. E noi sentiamo la mancanza di ognuno di voi".

"Dispiace non potere venire a trovarvi come desideriamo e darvi i segni della tenerezza - prosegue il vescovo di Bologna -. Per questo vorrei dirvi che vi vogliamo bene, che nessuno è dimenticato, che preghiamo per voi. Proprio pensando come raggiungervi abbiamo scelto di far suonare le campane. Il loro suono riscaldi il vostro cuore e vi faccia sentire la nostra vicinanza".

Venerdì 27 marzo, infatti, alle 12 tutte le campane delle chiese di Bologna e la grande campana della Torre dell'Arengo di Palazzo Re Enzo suoneranno all'unisono anche in ricordo di quanti hanno perso la vita a causa del Covid-19.