Coronavirus, Caserta: ragazzo sputa sulla frutta al supermercato

Coronavirus, a Caserta sputa sulla frutta e si riprende

In piena emergenza Coronavirus, a Caserta un ragazzo si riprende mentre sputa sulla frutta in un supermercato. Entrato con la mascherina, la toglie e compie l’immondo gesto, pubblicando poi il video sul suo profilo Instagram.

Ragazzo sputa sulla frutta al supermercato

Il giovane, un 25enne casertano, ha corredato il video incriminante con tanto di scritta “Infettiamo”. Convinto di aver combinato chissà quale gesto ribelle e divertente, non ha assolutamente pensato al fatto che si sarebbe così esposto a tutti, Autorità comprese. A segnalarlo, giustamente, sarebbero stati alcuni utenti del social network, dopo che il suo gesto era diventato virale.

In Questura a Caserta, denunciato

La Polizia di Stato è risalita all’autore del video su Instagram, denunciato per procurato allarme e inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità.

Nella mattinata di oggi, 18 marzo 2020, gli agenti della Squadra Mobile Falchi hanno bussato alla porta di casa del 25enne, per poi scortarlo presso la Questura di Caserta. Sequestrato anche lo smartphone dal quale ha girato il video.

Coronavirus e social network

Il Consigliere Regionale della Campania, Francesco Emilio Borrelli, ha ricondiviso su Facebook il post del ragazzo: “Neanche l’emergenza sanitaria da Coronavirus sembra fermare la stupidità di alcuni individui che amano mettersi in mostra sui social con atti scellerati”, si legge come didascalia. “L’imbecillità sta raggiungendo limiti mai neanche pensati prima, il cattivo utilizzo dei social e la mania di voler essere protagonisti sta aiutando in tal senso”, scrive Borrelli, dando dell’incosciente e del criminale all’autore del video.

Un fatto simile è accaduto anche in Belgio, dove alcune persone hanno filmato un ragazzo in metropolitana mentre compieva lo stesso gesto: toltosi la mascherina, si è leccato una mano per poi asciugarla su un corrimano del vagone. Secondo quanto riportato dalle Autorità, il giovane era ubriaco.