Coronavirus, caso positivo a Le Iene: trasmissione chiusa

Coronavirus, la scelta delle Iene

A quanto ha appreso l’agenzia di stampa Adnkronos sarebbe stato riscontrato un caso di positività al Coronavirus all’interno della redazione de ‘Le Iene’, la trasmissione in onda su Italia Uno. Per questo motivo, uno dei programmi di punta di Mediaset e di Italia Uno verrà interrotto per due settimane. Il comunicato ufficiale dovrebbe sarà diffuso nella giornata di domenica 8 marzo, salvo clamorosi ribaltamenti.

Coronavirus, caso positivo a Le Iene

La trasmissione condotta in questa edizione da Nicola Savino e Alessia Marcuzzi era stata tra le prime trasmissioni a comunicare che sarebbe andata in onda in diretta senza pubblico, proprio per evitare possibilità di ulteriori contagi. La notizia di una persona positiva al Coronavirus all’interno della stessa redazione ha fatto cambiare di nuovo i piani. Per due settimane Le Iene non dovrebbero essere in televisione.

“Per la prima volta in 24 anni di storia del programma andremo in onda senza pubblico in studio“, si leggeva nel post datato 23 febbraio 2020. E così è stato per le puntate di martedì 25 e giovedì 27 febbraio e per le prime di marzo. Ora però la situazione d’emergenza ha richiesto di serrare completamente le porte del programma.

Scoperto nella città cinese di Wuhan, il Coronavirus continua a diffondersi in tutto il mondo, al punto che l’Oms ha decretato l’emergenza globale. In Italia la situazione è tra le più gravi del pianeta: sono oltre 5.883 i casi totali al momento. Sono state registrate anche 233 vittime (molte delle quali con patologie pregresse). Sono inoltre solo 589 i pazienti guariti. L’Iss ha analizzato e diffuso un identikit delle vittime per coronavirus in Italia, sottolineando i pazienti più a rischio.