Coronavirus, caso sospetto a Formia: test in corso allo Spallanzani

Coronavirus Formia

Nuovo caso sospetto di coronavirus in Italia, questa volta a Formia (comune in provincia di Latina). Si tratterebbe di un paziente cinese che ha manifestato i primi sintomi dell’infezione e che è quindi stato trasferito all’ospedale Spallanzani di Roma per i dovuti accertamenti.

Coronavirus a Formia

L’uomo, originario di Shangai ma residente in Italia, si era recato nella sua città natale per poi fare ritorno nel Belpaese verso la fine di gennaio 2020. A distanza di quasi due settimane ha iniziato ad accusare febbre e tosse, motivo per cui ha chiamato i sanitari del 118. Il fatto che provenisse dalla Cina ha fatto scattare il piano di prevenzione previsto e gli operatori l’hanno accompagnato all’Istituto Spallanzani.

Qui i medici hanno già effettuato i test per verificare se si tratti di una semplice influenza oppure del virus n-CoV proveniente dalla Cina. Quest’ultimo ha già causato un bilancio di oltre mille vittime. Resta ora da attendere i risultati delle analisi che solitamente la direzione sanitaria rende noti nel giro di poche ore.

Nel medesimo ospedale sono ancora ricoverati i tre casi confermati di coronavirus sul suolo italiano. Si tratta della coppia cinese, ancora in terapia intensiva dopo l’aggravarsi delle proprie condizioni, e dell’italiano tornato da Wuhan e rimasto in quarantena alla Cecchignola. Diversi tra coloro che sono tornati dalla Cina con l’aereo militare sono stati sottoposti ai test dopo aver manifestato i sintomi del virus. Per ora tutti sono risultati essere negativi.