Coronavirus, Castaldo (M5S): doveroso monito Von Der Leyen

Pol/Bar

Roma, 26 mar. (askanews) - "Le parole della presidente della Commissione Ursula Von der Leyen, pronunciate alla vigilia del Consiglio europeo, rappresentano un monito doveroso e autorevole: la condanna degli egoismi inaccettabili di quegli Stati che hanno bloccato le esportazioni unilateralmente durante la crisi". Lo ha dichiarato in una nota Fabio Massimo Castaldo (M5S), vicepresidente del Parlamento europeo.

"La pandemia - ha aggiunto - non riconosce frontiere, ma colpisce tutti, indiscriminatamente e si combatte solo con misure straordinarie: per questo, ora, bisogna arginare gli ancor più pericolosi egoismi di quei Governi che stanno ostacolando l'adozione dei Coronabond senza condizionalità, o quantomeno il superamento della soglia capital key per il Quantitative Easing, svincolando quindi gli acquisti dei titoli dalla dimensione degli Stati membri. Sospendere il Patto di stabilità e crescita non basta ad arginare le conseguenze sanitarie ed economiche della pandemia. Le nostre famiglie, le nostre imprese hanno bisogno di liquidità e di sostegno ora, nel momento più difficile: questo vuol dire far prevalere la solidarietà e l'unità di un unico grande cuore europeo, superando i 27 piccoli cuori. Questo vuol dire avere la consapevolezza che la Storia ci sta davvero guardando", ha concluso Castaldo.