Coronavirus a Catania: dipartimento di Agraria chiuso fino al 7 marzo

Coronavirus Catania Agraria

Dal momento che tre docenti dell’Università di Catania sono risultati positivi ai test per il coronavirus, il loro dipartimento, specificamente quello di Agraria, rimarrà chiuso fino a sabato 7 marzo 2020. Al momento i colleghi si trovano in isolamento nel proprio domicilio e versano in buone condizioni.

Coronavirus a Catania: chiuso dipartimento di Agraria

A comunicare gli avvenuti contagi è stato il rettore Francesco Priolo che ha riferito come il tampone effettuato sui tre professori ha dato esito positivo. I risultati, arrivati alle 15:00 di martedì 3 marzo 2020, attendono comunque validazione dall’Istituto Spallanzani che, come sempre, farà la controprova.

Il medesimo ha poi aggiunto che gli infetti si trovano tutti a casa in quarantena coni sintomi tipici dell’infezioni ma in un buono stato di salute. Tutti sono costantemente sottoposti ad osservazione e monitoraggio da parte degli operatori sanitari. La nota diramata dall’Università catanese prosegue poi illustrando la disposizione presa dopo l’avvenuto contagio.

Di concerto con le autorità sanitarie regionali, le sedi del Di3A (Via Santa Sofia, 100 e Via Valdisavoia, 5), ovvero del dipartimento di Agraria, rimarranno chiuse fino a sabato 7 marzo 2020. Questo permetterà di provvedere alla disinfezione dei locali. Le attività didattiche e tutti i servizi erogati presso la struttura riprenderanno regolarmente lunedì 9 marzo.

La nota dell’ateneo specifica che Ministero dell’Università e della Ricerca e autorità sanitarie regionali hanno ricevuto le adeguate informazioni nel merito. Potranno così valutare e concordare eventuali ulteriori misure restrittive da adottare.