Coronavirus, Cdm: ok a decreto, tutte le misure -2-

Rea

Roma, 7 mar. (askanews) - Per quanto riguarda le norme in materia di potenziamento del Servizio sanitario nazionale (SSN), l'obiettivo, prosegue il comunicato del Cdm, "è quello di rafforzare la rete di assistenza territoriale e le funzioni del Ministero della salute, attraverso l'incremento delle risorse umane e strumentali".

Si prevedono, pertanto: "L'assunzione di medici specializzandi, secondo le norme specificate nel decreto stesso, da destinare allo svolgimento di specifiche funzioni; il conferimento straordinario di incarichi di lavoro autonomo a personale sanitario in quiescenza; la rideterminazione dei piani di fabbisogno del personale delle aziende e degli enti dell'SSN; l'incremento delle ore della specialistica ambulatoriale".

Inoltre, si interviene in materia di: "Potenziamento dell'Istituto superiore di sanità; potenziamento delle reti di assistenza territoriale; istituzione di aree sanitarie temporanee; assistenza a persone e alunni con disabilità; disposizioni per garantire l'utilizzo di dispositivi medici per ossigenoterapia; misure di semplificazione per l'acquisto di dispositivi medici".