Coronavirus, Cesa: Ue batta un colpo o siamo al de profundis

Pol/Gal

Roma, 18 mar. (askanews) - "Dopo la sospensione di fatto di Schengen e la blindatura dei confini tra nazioni, che è la prima vera picconata ad uno dei principi fondamentali dell'Unione Europea, è assolutamente necessario che gli Stati vengano aiutati senza condizioni - quindi senza il rischio della cosiddetta 'troika' - altrimenti non ha più alcun senso che esista l'UE stessa. E lo dico da profondo e convinto europeista". Lo scrive in una nota il segretario nazionale dell'UDC, Lorenzo Cesa.