Coronavirus, Chiara Biasi e la mascherina firmata: pioggia di critiche

ChiaraBiasimascherina

Durante l’emergenza da Coronavirus Chiara Biasi non ne azzecca una: prima è finita al centro di una bufera social per aver detto “nessuno che mi sta sul c*** muore” infine è stata bersagliata dai fan e dagli haters per essersi mostrata mentre usciva per andare a far la spesa con tanto di mascherina griffata.

Chiara Biasi: la mascherina griffata

Durante l’emergenza Coronavirus Chiara Biasi è balzata alle cronache per una chat avuta con un suo amico, in cui aveva detto che nessuna delle persone “che le sarebbero state sul c***” sono morte. Il caso ha generato un putiferio in rete, ma sulla vicenda l’influencer ha preferito glissare oscurando, solo per qualche ora, il suo profilo Instagram (tra i più seguiti della rete in Italia).

A seguire Chiara Biasi si è immortalata mentre usciva a far la spesa con tanto di mascherina, e le reazioni nei suoi confronti sono state a dir poco furiose: “Menomale che chi ha i soldi ha anche le mascherine di marca e noi popolo neanche le mascherine pezzotte possiamo comprare!”, ha chiesto qualcuno, mentre qualcun altro si è indignato per il fatto che la mascherina fosse griffata.

L’influencer ha replicato indignata: “La spesa me la fai tu? Che mi arriva in 10 giorni”. Insomma, l’aria – anche a causa dell’emergenza Coronavirus in Italia – è decisamente tesa, e sembra proprio che Chiara Biasi a causa degli haters sui social non se la stiano passando benissimo.