Coronavirus, a Chieti positivo un 32enne, in Abruzzo 9 contagiati

Red/Cro/Bla

Roma, 5 mar. (askanews) - Un uomo di 32 anni, residente in provincia di Chieti, è risultato positivo al Covid 19 nel test di secondo livello eseguito all'Istituto Spallanzani di Roma. Il primo test, effettuato nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, aveva dato esito dubbio. Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione Abruzzo.

Il paziente, che si trova ricoverato nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Chieti, ha riferito di essere rientrato da Reggio Emilia, dove aveva partecipato a un corso di formazione. Già durante il viaggio di ritorno aveva accusato sintomi influenzali, che lo avevano spinto a restare in casa. Alla comparsa di problemi respiratori si è recato all'ospedale di Chieti da solo e con la propria auto. E' stato preso in carico secondo i protocolli di sicurezza e ricoverato in isolamento. Salgono dunque a 9 i casi di Coronavirus in Abruzzo, di cui 7 già confermati dalle controanalisi dei centri di secondo livello.