Coronavirus, Cile: polizia addestra cani anti-Covid

Mgi

Roma, 15 lug. (askanews) - La polizia cilena sta addestrando dei cani usualmente impiegati per la scoperta di droga ed esplosivi per identificare le persone positive al coronavirus: quanto pubblica il sito della Bbc. Come ha spiegato l'idetaore del progetto, l'epidemiologo Fernando Mardones, il virus di per s non ha alcuna traccia olfattiva, ma le alterazioni metaboliche che esso causa nell'organismo dei pazienti sono invece rilevabili; l'idea di poter impegare i cani nelle stazioni e negli aeroporti entro la fine di agosto.