Coronavirus, Cina allarga cordone sanitario

Mgi

Roma, 25 gen. (askanews) - Le autorità cinesi hanno annunciato l'allargamento del cordone sanitario imposto per impedire la diffusione del nuovo coronavirus che ha colpito la città di Wuhan, isolando in tal modo circa 56 milioni di persone, secondo i calcoli dell'Agence France Presse.

Altre cinque località della provincia centrale di Hubei sono state infatti aggiunte alle 13 già in quarantena: sono stati interrotti i servizi pubblici e i tratti autostradali che le collegano al resto del Paese. (Segue)