Coronavirus, Cina blocca viaggiatori stranieri da Gb e Belgio

Dmo

Roma, 5 nov. (askanews) - La Cina ha deciso di vietare l'ingresso nel Paese dei cittadini stranieri provenienti dal Regno Unito e dal Belgio a causa dell'aumento dei contagi da coronavirus. Secondo una nota dell'ambasciata di Cina a Londra, il governo ha "deciso di sospendere temporaneamente gli ingressi dei cittadini non cinesi nel Regno Unito", anche se hanno un visto che permette di soggiornare in Cina, si tratta di "una misura temporanea legata all'attuale situazione del Covid-19". Annuncio simile dell'ambasciata cinese in Belgio.