Coronavirus, Cina invia 13 squadre mediche supplementari a Wuhan

Fco

Roma, 28 gen. (askanews) - Tredici squadre, per un totale di 1.800 operatori sanitari, dovrebbero arrivare nella città cinese di Wuhan, epicentro del nuovo focolaio di coronavirus, nell'ambito degli sforzi del governo di Pechino per combattere l'epidemia mortale. Lo ha annunciato Jiao Yahui, un responsabile della Commissione sanitaria nazionale cinese.

"Oggi, tredici equipe mediche con circa 1.800 membri dovrebbero arrivare a Wuhan. A partire da stasera, ci saranno circa 6mila squadre mediche di diverse province che si uniranno agli sforzi per combattere l'epidemia", ha detto Jiao in conferenza stampa.(Segue)