Coronavirus, cinque comuni della Basilicata passano in zona rossa

·1 minuto per la lettura
Basilicata
Basilicata

Il bilancio dei contagi da coronavirus aggiornato a sabato 27 marzo 2021 ha reso noti i nuovi dati relativi ai casi di positività al virus, ai decessi, ai tamponi e ai ricoveri, registrati a livello nazionale e al livello regionale. La raccolta dei dati, in particolare, ha reso necessaria la riclassificazione in zona rossa di cinque comuni situati entro i confini della Regione Basilicata.

Covid, Basilicata: cinque comuni in zona rossa

In relazione alle stime fornite tramite il consueto bollettino, la task force regionale attiva in Basilicata ha evidenziato un incremento dei contagi Covid sul territorio. Le indagini condotte in questo contesto, quindi, hanno reso necessario l’intervento del presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che ha firmato ed emanato l’ordinanza n. 11, regolarmente apparsa sul Bollettino ufficiale n. 25 del 27 marzo 2021.

L’ordinanza ha stabilito il trasferimento in zona rossa di cinque comuni della regione, nel periodo di tempo compreso tra lunedì 28 marzo e domenica 4 aprile 2021. Nello specifico, i comuni interessati dall’ordinanza nei quali verranno applicate severe misure finalizzate al contenimento della pandemia da SARS-CoV-2 sono Episcopia, Forenza, Picerno, Pomarico e Trano.