Coronavirus, Cirio: sicurezza scuole priorità Piemonte

Prs

Torino, 3 mar. (askanews) - "La sicurezza nelle scuole per noi è una priorità e l'igienizzazione delle scuole va in questa direzione". Così il presidente della regione Piemonte Alberto Cirio che oggi insieme agli assessori all'istruzione della Regione e del Comune, Elena Chiorino e Antonietta Di Martino, ha visitato il liceo classico Massimo d'Azeglio di Torino, dove, come in tutte le scuole del Piemonte, sono in corso operazioni di pulizia straordinaria.

Sabato è stato firmato un protocollo di igienizzazione "con un vademecum predisposto da servizio di igiene della regione", che prevede un'attenzione particolare per "superfici, banchi, tastiere computer ad esempio". Si tratta di un "intervento straordinario volto anche a trasmettere senso di fiducia alle famiglie", ha precisato Cirio, a proposito della diffusione del Coronavirus.

La regione ha messo a disposizione anche gli uomini della Protezione civile "se ce ne fosse necessità per aiutare gli operatori scolastici", ha spiegato Cirio.

La sospensione dell'attività didattica "era per noi un provvedimento doveroso", ha poi ribadito Cirio, parlando di una decisione presa sulla base di evidenze scientifiche.

"L'obiettivo da raggiungere è il contenimento del contagio, su cui, toccando ferro, la regione Piemonte sta facendo bene: in 11 giorni, al netto dei 37 casi importati dalla Liguria, abbiamo registrato neanche un caso e mezzo al giorno", ha concluso Cirio invitando a non cedere all'allarmismo, ma neanche ad abbassare la guardia.