Coronavirus, Cnn a Trump: "Hai un piano?"

webinfo@adnkronos.com

"Vorrei rivolgermi ad una persona che guarda il programma. Signor presidente, lei ha un piano?''. Jake Tapper, anchorman della Cnn, nel corso del programma State of the Union si rivolge direttamente a Donald Trump con un lungo intervento e una serie di domande. 

"Signor presidente so che lei, come milioni di americani, vuole che il paese torni ad una apparenza di normalità. Una delle domande del popolo americano che meritano risposta è: c'è un piano?'', esordisce Tapper. Il giornalista, quindi, indirizza a Trump una raffica di domande. ''C'è un piano per test a tappeto per isolare il virus come hanno fatto altri paesi? Quando verranno fatti i test? Chi se ne occuperà? Chi pagherà per i test e per i risultati? Chi ci dirà se siamo risultati positivi? E cosa bisognerà fare?'', chiede. "C'è un piano per assicurarci che i medici e gli operatori sanitari abbiano strumenti e protezioni? Stanno implorando per i dispositivi di protezione, muoiono per difenderci. Devono sapere se c'è un piano", aggiunge. "Sindaci e governatori sono impegnati in un'asta con il governo federale per trovare respiratori. C'è un piano per evitare tutto questo?'', incalza. "Per favore, signor presidente, il popolo americano merita risposte a queste domande. Migliaia di americani sono in lutto. Il popolo americano, in questo momento, ha bisogno di qualcuno che spieghi cosa bisogna fare per uscire da questa situazione. Il momento richiede leadership, informazione trasparente, empatia e richiede un piano. Lei ne ha uno?".