Coronavirus: Codacons esposto a Corte Conti e Anac su caso camici in Lombardia (2)

Coronavirus: Codacons esposto a Corte Conti e Anac su caso camici in Lombardia (2)

(Adnkronos) – Il comma due dell'articolo chiarisce che "Si ha conflitto d’interesse quando il personale di una stazione appaltante o di un prestatore di servizi che, anche per conto della stazione appaltante, interviene nello svolgimento della procedura di aggiudicazione degli appalti e delle concessioni o può influenzarne, in qualsiasi modo, il risultato, ha, direttamente o indirettamente, un interesse finanziario, economico o altro interesse personale che può essere percepito come una minaccia alla sua imparzialità e indipendenza nel contesto della procedura di appalto o di concessione. (…)".

Il Codacons ha chiesto dunque di verificare "se, anche in relazione all’eventuale profilo di incompatibilità connesso con l’espletamento della procedura semplificata, siano state adottate le adeguate misure di prevenzione e risoluzione dei conflitti di interesse sia nella fase di svolgimento della procedura di gara che nella fase di esecuzione del contratto, e di accertare se dalle condotte attuate possano emergere profili di responsabilità apprezzabili sotto il profilo amministrativo e contabile, ed eventuali danni per la collettività sul fronte erariale".