Coronavirus, Coldiretti: 200 posti negli agriturismi lombardi

Fcz

Milano, 16 mar. (askanews) - Negli agriturismi della Lombardia sono quasi 200 i posti a disposizione dei pazienti colpiti dal Coronavirus che sono già stati dimessi dagli ospedali ma che necessitano ancora di alcuni giorni in isolamento a scopo precauzionale. Lo annuncia la Coldiretti sottolineando che al momento sono una decina di agriturismi, tra le province di Bergamo, Brescia, Milano, Mantova, Pavia e Sondrio, che mettono a disposizione appartamenti con cucina e comunque pronti a riattivare il servizio di ristorazione. In ognuna di queste strutture, precisa l'associazione, sono diverse le camere dotate servizi igienici privati, in un ambiente tranquillo e immerso nella campagna.

E' un'iniziativa che, secondo la Coldiretti, conferma l'impegno degli agricoltori in una fase di emergenza che vede 750 mila aziende agricole impegnate per garantire continuità delle forniture alimentari alla popolazione nonostante l'emergenza Coronavirus.