Coronavirus, Coldiretti Lombardia: garantire continuità aziende

Red-Mch

Milano, 11 mar. (askanews) - "È necessario garantire la continuità produttiva nelle aziende agricole, dai campi alle stalle fino alla trasformazione e distribuzione". Lo ha detto Paolo Voltini, presidente di Coldiretti Lombardia, commentando la possibilità di applicare all'intera regione limitazioni e blocchi per arginare la diffusione del Coronavirus. "Nelle aziende agricole - ricorda Coldiretti in una nota - gli animali devono essere accuditi e nutriti ogni giorno, le lavorazioni delle materie prime devono proseguire, così come devono continuare le operazioni di preparazione dei terreni per le semine primaverili, mentre nelle serre e all'aria aperta non si può arrestare il ciclo di crescita delle verdure, dei fiori e delle piante".

Voltini ha chiesto quindi "che vengano definite le modalità per dare continuità al lavoro delle aziende nel rispetto delle misure di sicurezza e prevenzione. Facciamo appello alla distribuzione commerciale affinché sostenga il consumo di prodotti alimentari Made in Italy". Coldiretti Lombardia si appella al "senso di responsabilità per fermare le speculazioni in atto sulla domanda di prodotti agricoli e alimentari italiani dopo la paralisi del turismo, i ristoranti vuoti, la chiusura forzata delle mense scolastiche e le difficoltà per l'export".