Coronavirus, colloquio Alto Adige - Tirolo su traffico Brennero

Cro/Ska

Roma, 2 mar. (askanews) - La situazione del traffico lungo l'asse del Brennero è stata al centro di un incontro tra l'assessore alla mobilità, Daniel Alfreider, e la sua omologa tirolese, Ingrid Felipe. "Siamo concordi sul fatto - sottolinea Alfreider - che la salute dei cittadini sia da mettere al primo posto. Contemporaneamente va portato avanti un dialogo con spirito europeista per arrivare a una soluzione del problema a lungo termine in accordo con tutti i partner dell'Ue".

"Il corridoio del Brennero - ha aggiunto Felipe - oltre che l'asse centrale nella direttrice Nord-Sud deve diventare un esempio per quanto riguarda le politiche della mobilità a livello europeo. La chiave è una comunicazione diretta e ben fatta".

In quest'ottica, la costruzione del Tunnel di base del Brennero rende evidenti i vantaggi di un approccio condiviso. Nel corso dell'incontro Alfreider e Felipe si sono confrontati su possibili misure concrete da attuare nel breve termine. "Per dare un un'ulteriore spinta all'uso dei mezzi pubblici - hanno spiegato - stiamo lavorando per arrivare a dei biglietti validi nell'Euregio". Fino ad ora non è stato facile conciliare i due diversi sistemi di calcolo "ma la digitalizzazione dei sistemi ci darà nuove possibilità". Tra le varie misure si pensa ad un'implementazione dei progetti comuni e delle collaborazioni anche per quanto riguarda la mobilità ciclabile.