Coronavirus, Colosimo (FdI): Lazio, Zingaretti mi ha ascoltata

Bet

Roma, 6 mar. (askanews) - "Rivendico con soddisfazione di aver dato il mio contributo e soprattutto di essere stata ascoltata dall'assessore D'Amato e dal presidente Zingaretti su alcune richieste di Fdi durante il consiglio straordinario di mercoledì scorso. Era sensato, per esempio, proporre l'apertura di un nuovo presidio ospedaliero fra quelli in disuso o attraverso una riconversione di quelli esistenti come è stato infatti deciso per la clinica Columbus". Così il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Chiara Colosimo, commenta quanto emerso dalla conferenza stampa sul coronavirus che si è svolta nel primo pomeriggio nella sede della giunta regionale del Lazio. "Avevamo richiesto, inoltre che venissero aumentati i posti letto in terapia intensiva e che fossero a pressione negativa per evitare la diffusione in ambito sanitario e che si assumessero altri infermieri, altri medici, insomma altro personale ospedaliero attingendo da quelli risultati idonei. E anche questi due provvedimenti sono stati annunciati oggi" ha sottolineato.  "Proprio ieri, infine, avevo lanciato l'appello al presidente Zingaretti e al premier Conte sull'assenza nel decreto di misure per tutelare le fasce piú fragili come anziani e disabili. E non a caso oggi il presidente Zingaretti ha disposto che i comuni si occupino della chiusura dei centri anziani. Ora comunque è il momento di restare calmi affidandoci alla scienza e continuando fare la nostra parte per la comunità che ci onoriamo di rappresentare" ha concluso.