Coronavirus, comandante Nato Afghanistan: ridurre violenze

Sim

Roma, 24 mar. (askanews) - Il comandante della forza Nato in Afghanistan, generale Usa Scott Miller, ha lanciato oggi un appello a "tutte le parti" perchè "riducano la violenza per concentrarsi sulla prevenzione della diffusione" del coronavirus.

Oggi quattro membri della missione Nato "Resolute Support" sono risultati positivi al test per il Covid-19.

"Bisogna concentrarsi sul Covid-19 per prevenirne la diffusione, che è già difficile in circostanze normali, quasi impossibile quando c'è violenza - ha detto Miller alla stampa - tutte le parti devono rifurre la violenza per concentrarsi sulla prevenzione della diffusione di questo virus tra le forze armate e la popolazione afgana".