Coronavirus: Comune Milano assegna borse studio in videoconferenza

Fcz

Milano, 18 mar. (askanews) - Milano mantiene vivo il ricordo di Marco Biagi nonostante l'emergenza dovuta alla diffusione del Corona Virus. Così si è resa necessaria una videoconferenza per assegnare i riconoscimenti ai vincitori del premio Marco Biagi 2019, la borsa di studio istituita dal Comune di Milano per onorare la memoria del giuslavorista assassinato nel 2002 da un commando delle cosidette Nuove Brigate Rosse.

E' stata l'assessora alle politiche per il lavoro, Cristina Tajani, ad assegnare con un collegamento da Palazzo Marino il premio ex aequo alle dottoresse Paola Cavanna e Diana Pamela Villa Alvarez. Ai vincitori, individuati in una rosa di 24 candidati che hanno risposto al bando e, oltre ai riconoscimenti sonno stati consegnati anche due assegni del valore di 2.400 euro.

"Pur in un momento particolare come quello che sta attraversando Milano e l'intero Paese a causa dell'emergenza Covid-19 - commenta l'assessora Tajani - l'Amministrazione riesce a mantenere vivo il ricordo del Professor Marco Biagi. I lavori presentati da queste due giovani ricercatrici, cui oggi abbiamo consegnato via web le borse di studio, sono contributi preziosi al dibattito su temi come lo sfruttamento del lavoro nero e l'integrazione dei migranti attraverso il lavoro e l'autoimprenditorialità. Il lavoro di queste brillanti studiose dimostra che abbiamo tutte le capacità e le energie per affrontare con spirito nuovo le sfide che il Comune e l'intero Paese hanno di fronte".