Coronavirus, Confartigianato Veneto: salute pubblica prima tutto

Bnz

Venezia, 10 mar. (askanews) - "Io come più volte ho ribadito, sono dell'idea che la salute pubblica e la vita delle persone vengano prima di tutto. E, in una crisi inedita ed estremamente fluida come quella che stiamo vivendo, ritengo che servano decisioni univoche e dettate da valutazioni scientifiche. Dopo di che l'appello che facciamo, come organizzazione di rappresentanza di decine di migliaia di imprese, è che ci sia una forte attenzione nei confronti delle imprese".

Lo sottolinea Agostino Bonomo Presidente di Confartigianato Imprese Veneto che prosegue "imprese che, come prima preoccupazione hanno avuto quella di mettere in sicurezza i propri dipendenti. Da qui i provvedimenti presi, peraltro in perfetta armonia con il Governo e con la Regione Veneto: ricorso alle ferie, al lavoro da casa ed inoltre il sostegno al reddito (cassa integrazione) della bilateralità garantito tramite FSBA integrati dalla CIG in deroga, firmata oggi per il Veneto.