Coronavirus: Confcommercio Palermo, 'economia paralizzata per psicosi collettiva'

Coronavirus: Confcommercio Palermo, 'economia paralizzata per psicosi collettiva'

Palermo, 27 feb. (Adnkronos) – "L’economia è paralizzata e bisogna trovare subito le contromisure per impedire che la situazione possa provocare danni ancora più gravi a causa di una psicosi collettiva, irrazionale e autolesionista, provocata da una comunicazione in molti casi irresponsabile o superficiale, con affermazioni non sufficientemente ponderate". Così la presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio interviene sulle conseguenze dell'emergenza Coronavirus.

"Come fa, ad esempio, un uomo delle istituzioni a invitare i turisti del nord a non venire in Sicilia? Spendiamo decine di milioni all’anno per promuovere il turismo e poi chiediamo alla gente di stare a casa propria? – aggiunge – Noi di Confcommercio, al contrario, invitiamo tutti i turisti a venire in Sicilia, proprio perché la situazione è sotto controllo. E invito tutti i commercianti a veicolare soprattutto le notizie positive per controbilanciare l’ondata di allarmismo ingiustificato".