Coronavirus, confermati primi due casi in Gran Bretagna

Mos

Roma, 31 gen. (askanews) - La Gran Bretagna ha confermato oggi la presenza nel suo territorio di due persone contagiate dal nuovo coronavirus originato in Cina.

Secondo quanto ha riferito la massima autorità medica d'Inghilterra, il professor Chris Whitty, i pazienti sono membri di una stessa famiglia e sono stati presi in cura dal servizio sanitario nell'Inghilterra nordoccidentale.

Le autorità sono al lavoro per identificare le persone che possono aver avuto contatti con i due.