Coronavirus, confermato secondo caso negli Usa

A24/Pca

New York, 24 gen. (askanews) - I Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) hanno confermato il secondo caso negli Stati Uniti di persona infetta dal coronavirus e ha detto che sta monitorando altre 63 persone, sparse in 22 Stati del Paese. Il paziente è una residente di Chicago, di circa 60 anni; al momento si trova in isolamento in un ospedale della sua città. La paziente è partita da Wuhan, la città cinese dove si è diffuso il virus, per Chicago lo scorso 13 gennaio.

I Cdc "credono che il rischio immediato per la popolazione americana sia basso in questo momento, ma la situazione sta evolvendo rapidamente". Finora, sono circa 900 i casi confermati in tutto il mondo; i morti, al momento, sono 26, tutti in Cina. Ieri, l'Organzizzazione mondiale della sanità (Oms) ha detto che il virus non rappresenta un'emergenza sanitaria globale.