Coronavirus, Confeuro: agricoltori a fianco medici di base -2-

Apa

Roma, 16 mar. (askanews) - "I nostri agricoltori sono quindi chiamati a uno sforzo straordinario per compensare questa mancanza ed evitare che la produzione marcisca in terra, mettendo a rischio le forniture ai mercati. In questo momento - prosegue Tiso - sentiamo sulle nostre spalle una grande responsabilità, che ci spinge ad andare avanti nonostante i rischi per i lavoratori della filiera agroalimentare".

Nel corso della crisi è infatti riemersa la centralità di settori essenziali come la sanità e l'agricoltura. "Tra i risvolti positivi dell'emergenza, ci auguriamo - conclude Tiso - possa esserci anche la rivalutazione del settore primario. Misure straordinarie come l'innalzamento degli aiuti della Pac 2020 dal 50 al 70%, gli ammortizzatori sociali in deroga e i fondi ad hoc per le aziende più colpite - già sul tavolo del Governo - sono sicuramente positive. Ma nel lungo periodo ancora più importante sarà restituire all'agricoltura la centralità che le spetta nell'agenda politica nazionale ed europea".