Coronavirus: contagi, vaccini, Green pass. Le news in tempo reale

·4 minuto per la lettura

DATI DI GIOVEDI 23 SETTEMBRE - Nuovi casi: 4.061 | Tamponi: 321.554 (+28.682) | Attualmente positivi: 105.083 (-1.476) | Terapia intensiva: 505 (-8) | Ricoveri in altri reparti: 3.650 (-146) | Guariti: 4.414.272 (+5.466) | Decessi: 130.551 (+63) | Tasso di positività | VACCINI, DOMANDE E RISPOSTE | PRENOTA IL TUO VACCINO

LE NOTIZIE DI VENERDI' 24 SETTEMBRE IN TEMPO REALE

Ore 12.10 - Vezzali: "Tifosi negli stadi? Vogliamo arrivare a 100%" | "La situazione epidemiologica è migliorata, la vaccinazione sta procedendo molto bene pertanto, alla luce di questa situazione, durante la mia audizione al Cts, si è discusso molto sulla capacità degli impianti sportivi. C'è la volontà di un aumento della capienza sia all'aperto, sia al chiuso, in modo da arrivare con gradualità al 100%". Così Valentina Vezzali, sottosegretaria allo Sport, intervenendo ad Agorà, in onda su Rai 3.

IN PRIMO PIANO:

GUARDA ANCHE - Vezzali: "Aumento capienza stadi? Ci stiamo lavorando"

Ore 11.38 - Inail, più donne contagiate sul lavoro ma muoiono di più gli uomini | La maggioranza dei casi mortali riguarda gli uomini (83,1%) e i lavoratori nelle fasce di età 50-64 anni (71,5%), over 64 anni (18,9%) e 35-49 anni (8,9%), mentre tra gli under 35 si registra solo lo 0,7% dei morti.

Ore 11.10 - Russia, nuovo record di morti in 24 ore | In Russia nelle ultime 24 ore sono stati accertati 828 decessi provocati dal Covid-19, il livello giornaliero più alto dall'inizio della pandemia: lo riporta la Tass citando il centro operativo anti coronavirus.

Ore 10.37 - Iss: nessuna Regione a rischio alto | Nessuna Regione o Provincia autonoma è a rischio alto per Covid. Quasi tutte sono infatti classificate a rischio epidemico basso. Solo una Regione riporta un’allerta di resilienza.

LEGGI ANCHE: P.A, Brunetta: dal 15 ottobre tutti in presenza

Ore 10.07 - Sicilia, Bolzano e Calabria con incidenza casi Covid maggiore | Sono Sicilia, Provincia autonoma di Bolzano e Calabria le Regioni/PA che registrano questa settimana il valore più alto dell'incidenza di casi di Covid-19, uno degli indicatori decisionali chiave. 

LEGGI ANCHE: Covid, prof possono chiedere a studenti se hanno fatto il vaccino?

VIDEO - Vaccino ai giovani: qual è il rischio?

Ore 9.32 - Ministero-Iss: restano 4 le Regioni a rischio moderato | Anche questa settimana sono 4 le Regioni che risultano classificate a rischio moderato: Piemonte, Provincia di Bolzano, Provincia di Trento e Val d'Aosta. Mentre le altre sono classificate a rischio basso. Solo una Regione riporta un'allerta di resilienza, nessuna riporta molteplici allerte. E' quanto rileva la bozza del report settimanale di ministero della Salute e Iss.

[ANNUNCI] Boson Test Rapido per l'Antigene SARS-COV-2 - Scatola da 5 test

Test rapido
Test rapido

Ore 9.10 - Covid, Rt Italia scende a 0,82, incidenza giù a 45 | Ancora in calo l'indice Rt in Italia, che nell'ultima settimana di monitoraggio scende a 0,82 contro lo 0,85 dei sette giorni precedenti. In netta discesa l'incidenza, che torna sotto la soglia di rischio dei 50 casi per centomila abitanti a 45 casi per centomila (la scorsa settimana era a 54, quella precedente a 64). E' quanto emerge dall'analisi della Cabina di Regia riunita questa mattina.

Ore 9.01 - Epidemiologa Salmaso: "Mascherine a scuole vanno portate sempre" | “Le mascherine vanno portate a scuola, al banco e fuori, perché la variante Delta si diffonde con grande efficienza. Sta mostrando una maggiore contagiosità nei bambini rispetto alle varianti precedenti”. Lo dice a Repubblica Stefania Salmaso, epidemiologa dell’Associazione italiana di epidemiologia ed ex direttrice del Centro nazionale di sorveglianza e promozione della salute dell’Istituto superiore di sanità.

LEGGI ANCHE: Aumento bollette, Cingolani: "Governo compenserà per 3,5 miliardi"

GUARDA ANCHE - Draghi, la promessa di non alzare le tasse

Ore 8.13 - L’origine del Covid: in un libro la teoria della manipolazione genetica e la fuga dal laboratorio | Il libro, edito da Chiarelettere e dal 23 settembre in tutte le librerie italiane, si fonda “su una ricerca e una ricostruzione tanto accurate quanto inquietanti“, rivelando “per la prima volta al pubblico che i letali segreti biologici del coronavirus” Sars-CoV-2 “erano già noti alle autorità cinesi.

Ore 7.54 - Scuola e quarantena, le Regioni vanno in ordine sparso. I presidi: "Serve uniformità" | Con i primi contagi emergono le differenze tra Regioni sulla gestione dell’isolamento. Sono le Asl a valutare la situazione caso per caso. Per questo l’Associazione presidi chiede protocolli uguali per tutti al ministero della Salute. Nel frattempo si riflette sulla necessità di ridurre il tempo di isolamento. Ad oggi nella maggior parte dei casi con uno studente positivo viene messa in quarantena tutta la classe, poi viene fatto il tampone dopo 7 giorni ai vaccinati, dopo 10 ai non vaccinati.

LEGGI ANCHE:

 

GUARDA ANCHE - Covid, a cosa serve vaccinarsi se ti puoi comunque ammalare?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli