Coronavirus: vittime, contagi, nuovi focolai. Le news in tempo reale

DATI DI DOMENICA 12 LUGLIO (Fonte: Ministero della Salute): Positivi: 13.179 di cui 68 in terapia intensiva (+1), 776 ricoverati con sintomi (-50), 12.335 in isolamento domiciliare | Nuovi casi: 234 | Guariti: 194.928 (+349) | Decessi: 34.954 (+9)

La mappa interattiva dei contagi | Dona alla Protezione Civile | Seguici anche su Instagram!

LE NOTIZIE DI DOMENICA 12 LUGLIO IN TEMPO REALE

Ore 22.34 - Il Presidente del Consiglio Superiore della Sanità: "Non ha perso potenza" | Parola d’ordine: fare attenzione e non sottovalutare il nemico. Perché il Coronavirus, contrariamente a quello che si potrebbe credere, è tutt’altro che vinto: a confermarlo non sono solo i dati che arrivano, quotidianamente, dal tutto il mondo, ma anche le parole di Franco Locatelli.

Ore 22.01 - Cremona, Luca Alini inondato di insulti dopo essere stato smentito | Luca Alini deve fare i conti con l’odio social dopo il post che nella giornata di venerdì 10 luglio era diventato virale in tutta Italia ma che, in realtà, si è rivelata essere una bufala.

Ore 21.34 - Anp impone coprifuoco dalle 20 alle 6 | Per contrastare l'infezione da coronavirus Il governo dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) ha dichiarato il divieto di movimento delle persone in tutta la Cisgiordania, per due settimane, tra le 20 di sera e le 6 del mattino.

Ore 20.50 - Florida, è record di contagi in 24 ore: oltre 15mila | Lo stato americano della Florida ha registrato un nuovo record negativo di contagi da coronavirus, con 15.300 nuovi casi in 24 ore per un totale di 269.811 infezioni. Si tratta dell'aumento più significativo di contagi nello stato dall'inizio della pandemia, stando alle autorità sanitarie locali. 

Ore 20.15 - Oms: oltre 230mila casi in 24 ore | Sono 230mila i nuovi casi di coronavirus registrati dall'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), nelle ultime 24 ore. Nello specifico i nuovi contagi sono 230.370 e si tratta di un nuovo picco della pandemia.

Ore 19.27 - Lombardia, 77 nuovi positivi e 8 decessi | Sono 77 i nuovi casi positivi in Lombardia, di cui 15 a seguito di test sierologici e 16 debolmente positivi con 9.545 tamponi effettuati. I decessi sono 8, per un totale di 16.748 morti dall'inizio della pandemia. 

Ore 19.03 - Festa abusiva all'Argentario con 350 persone: denunciati padre e figlio | Padre e figlio sono stati denunciati per aver organizzato all’interno della loro villa a Porto Ercole una festa da oltre 350 persone senza le previste licenze.

Ore 18.33 - Parma, tutti negativi i test | Il Parma ha comunicato che il caso positivo di Coronavirus rivelato dai test nella giornata di sabato è risultato negativo agli esami molecolari. 

Ore 18.06 - Catalogna, lockdown in otto comuni | Il governo della Catalogna ha ordinato il confinamento totale nella città di Lleida, che conta quasi mezzo milione di abitanti, e in altri sette comuni della zona di Segrià, a causa di un focolaio incontrollato di coronavirus.

Ore 17.32 -  Risalgono i contagi: 234 nuovi casi, 9 morti | Sale ancora il numero di casi positivi in più che oggi sono 234. Di questi 77 provengono dalla Lombardia, 71 dall'Emilia Romagna, 28 dalla Calabria, 20 dal Lazio e 16 dal Veneto. È quanto diramato dal ministero della Salute nel bollettino di oggi domenica 12 luglio. Con 349 guariti o dimessi scende di 124 unità il numero di persone attualmente positive nel nostro Paese (ora sono 13.179). Sono 68 i malati in terapia intensiva, 1 in più rispetto a ieri, e 776 i ricoverati in altri reparti, 50 in meno. Altre 9 persone nelle ultime 24 ore sono morte, il totale dei decessi è 34.954. Ieri il dato era di 7 vittime. Dei 9 decessi registrati oggi 8 provengono dalla Lombardia e 1 dall'Abruzzo.

Bollettino del 12 7 2020

Ore 16.55 - Oms: oltre 200mila contagi per tre giorni di seguito | I casi giornalieri di coronavirus a livello mondiale hanno superato la soglia dei 200mila per tre volte consecutive da giovedì. Lo riferisce l'Oms, precisando che il primo giorno sopra quota 200mila è stato il 9 luglio con 204.967 contagi, il 21,47% in più rispetto al giorno precedente.

VIDEO - Coronavirus in Lombardia già da gennaio

Ore 16.20 - Riapertura parziale stadi: Lega calcio presenta richiesta al Governo | Secondo La Gazzetta dello Sport, la Lega sta pensando a un nuovo protocollo non per il gruppo squadra o per gli allenamenti ma per riportare il pubblico, almeno gli abbonati, negli stadi. A metà della prossima settimana il materiale verrà inviato alla Federazione: un passaggio formale perché il documento arrivi poi sul tavolo del Governo.

Ore 16.00 - Raddoppiano casi in Catalogna, 816 in un giorno | Raddoppiano rispetto al giorno precedente i nuovi casi di contagio da Covid-19 in Catalogna: nelle ultime 24 ore, sono stati 816, con una preoccupante evoluzione soprattutto a Lleida.

VIDEO - Covid-19: il re di Bollywood Amitabh Bachchan positivo insieme ai suoi familiari

Ore 15.30 - Parma calcio, allarme Covid rientrato | Dopo l'annuncio di ieri, il Parma comunica oggi che il caso positivo rivelato dai test è già risultato negativo ai test molecolari. Il club aveva spiegato che un membro del gruppo squadra, non calciatore, era risultato positivo al Covid-19, anche se comunque asintomatico. 

Ore 15.00 - Lazio, 20 nuovi casi di cui 16 di 'importazione' | "Oggi nel Lazio registriamo un dato di 20 casi di cui 16 di 'importazione', equivalenti all'80%". Lo rende noto l'assessore alla Sanità regionale, Alessio D'Amato, il quale precisa, inoltre, che "12 dei 16 casi di 'importazione' hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati". 

Ore 14.30 - Migranti, statale bloccata nel Cosentino per positivi Covid | Protesta sulla strada statale 18 Tirrenica ad Amantea (Cosenza) per l'arrivo di alcuni migranti sbarcati a Roccella Jonica che sono ora ospitati nel locale Cas. Si tratta di 13 pakistani, risultati positivi al test per il coronavirus ma al momento asintomatici. La task force dell'Asp di Cosenza ha avviato i protocolli di sicurezza. La popolazione locale è però in allarme e ha bloccato il traffico sulla statale. Alcune persone si sono stese sulla strada. Sul posto ci sono le forze dell'ordine. 

LEGGI ANCHE: Migranti positivi, Santelli lancia allarme: "Situazione esplosiva"

VIDEO - Chi è Jole Santelli?

Ore 14.00 - Conte: "Meglio attrezzati anche in caso di cattive evenienze" | L'epidemia di coronavirus "è stata una prova molto difficile per tutto il Paese e per tutti i cittadini. In parte lo è ancora, anche se adesso ci siamo meglio attrezzati e la risposta del sistema sanitario sicuramente sarà più pronta, anche in caso di cattive evenienze". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, aggiungendo: "Con alcune regole precauzionali possiamo affrontare anche la stagione estiva e la prossima con relativa tranquillità. Ma dobbiamo stare attenti, questo sì".

LEGGI ANCHE: Respinti a Fiumicino peruviani arrivati da Madrid

Ore 13.10 - Gentiloni: "Il peggio è passato, ora fase più difficile" | "Il peggio è alle nostre spalle, ma la parte più difficile comincia ora". Lo ha detto il commissario Ue agli Affari economici, Paolo Gentiloni, parlando dell'epidemia di coronavirus in Italia. "Non dobbiamo mai dimenticare cosa è stato il lockdown nel nostro Paese: le migliaia di morti, spesso nemmeno salutati dai propri familiari, gli ospedali vicini al collasso, la paura, il silenzio delle città deserte, la solitudine degli anziani", ha aggiunto.

LEGGI ANCHE: Salvini: "Fra migranti si moltiplicano positivi, governo ci mette in pericolo"

Ore 12.30 - Riapre Disney World in Florida nonostante impennata Covid | Il Walt Disney World Resort in Florida ha riaperto i battenti nonostante lo Stato del Sud americano sia funestato dall'epidemia di coronavirus. I due parchi tematici di Magic Kingdom e Animal Kingdom hanno ripreso le attività mentre gli altri due, Epcot e Hollywood Studios, dovrebbero riaprire il 15 luglio. Ai visitatori è richiesto di indossare la mascherina e seguire le regole di sicurezza sanitaria in tutto il complesso a Orlando. 

VIDEO - Paradossi Usa: la “conversione” di Trump e la riapertura di Disney World

Ore 11.45 - Speranza: "Record contagi nel mondo, occorre prudenza" | ''220 mila contagi covid in un solo giorno a livello mondiale. Mai prima un numero così alto in sole 24 ore. Questo ci dice che non è vinta e che serve ancora attenzione da parte di tutti. Dobbiamo continuare a seguire la linea della prudenza e della gradualità''. Così in un tweet il ministro della Salute Roberto Speranza, commenta i dati Oms relativi alla diffusione della pandemia nel mondo. 

LEGGI ANCHE: COVID-19: in arrivo nuove misure tra mascherine, controlli e sanificazione

Ore 11.00 - Allarme tra i giovani: quintuplicati gli infetti tra gli under 18 | L'età media dei positivi al Covid-19 si sta abbassando: nell'ultimo mese i ragazzi under 18 infetti sono quintuplicati, passando dal 2% al 9,43% dei nuovi casi. Quasi uno su dieci. A lanciare l'allarme è il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, il dottor Francesco Vaia, raggiunto da Il Messaggero: "L'abbassamento dell'età nei nuovi positivi è evidente. Da un lato ci preserva da un incremento di casi gravi, dall'altro deve essere un campanello per invitare tutti a maggiore prudenza". Negli ultimi 30 giorni, l'età media degli infetti è stimata intorno ai 47 anni. Un dato fortemente in calo rispetto alla media di 61 anni registrata da inizio pandemia. 

Ore 10.20 - Locatelli (Css): "Non ne siamo fuori, curva non tende a 0" | "C'è il rischio che la situazione peggiori di nuovo, meglio essere pronti". Franco Locatelli, presidente del consiglio superiore di sanità e componente del comitato tecnico-scientifico, è convinto che la proroga dello stato di emergenza sia giusta. "Non ne siamo fuori - spiega in un'intervista a La Repubblica - lo dimostrano i numeri che vediamo ogni giorno, lo dimostrano i cluster che si sono verificati in varie aree, da Mondragone a Palmi, dal Veneto a Bologna. Arriveranno mesi tardo-autunnali e invernali con condizioni climatiche che favoriscono la circolazione dei virus respiratori. E il Sars-CoV-2 non fa eccezione".

Ore 9.50 - Boccia: "Paese non sottovaluti virus, pronti a chiudere zone" | Gli italiani, secondo Francesco Boccia, stanno sottovalutando il virus: "Hanno fatto male alcune esternazioni che per quanto fondate e non ho alcun dubbio a considerarle tali, hanno potuto influenzare la gente e far credere che sia tutto finito - ha detto il ministro degli Affari regionali al Messaggero - A questo proposito farei parlare ogni giorno un infermiere o un medico di un reparto Covid. Vediamo se ci dice che è tutto finito". E aggiunge: "Se l'epidemia torna a dilagare rischiamo di non poterci rialzare più. Chi non usa la mascherina nei luoghi in cui è obbligatoria o partecipa ad assembramenti è un irresponsabile. E chi lo giustifica è peggio di lui". 

VIDEO - Gli obblighi per chi arriva dall’estero

Ore 9.00 - Galli: “Il coronavirus corre grazie ai superdiffusori” | "In questa pandemia sembra sempre più evidente il ruolo dei super diffusori (anche asintomatici) che rende più facile la permanenza del virus e la sua possibilità di circolazione". Lo afferma intervistato dal Corriere della Sera il primario del reparto di Malattie infettive III dell’Ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli, di fronte alla crescita continua in tutto il mondo delle infezioni da coronavirus. Sulla chiusura dei voli da alcuni Paesi, dice che "è stato un atto quasi dovuto, perché dobbiamo stare attenti alle infezioni di ritorno. Il problema persiste in tutto il mondo, un po’ meno in Europa".  

Ore 8.45 - Dal 14 luglio nuove misure tra mascherine, sanificazione e controlli | Stato d'emergenza prorogato fino a fine anno e nuove misure per contrastare il coronavirus, compreso il divieto d'ingresso per i cittadini provenienti da alcuni Paesi a rischio. Sono alcuni degli aggiustamenti che il governo si prepara a varare in vista del 14 luglio, quando scadranno le disposizioni attualmente in vigore per contenere l'epidemia. Tra i vari interventi, anche la proroga del divieto per le discoteche al chiuso. Secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, resterà l'obbligo nei luoghi chiusi, quando non si può rispettare il distanziamento, di indossare la mascherina; stop invece all'obbligo dei guanti.

LEGGI ANCHE: Russia: 6.615 nuovi casi, 727.162 totali

Ore 8.30 - Record globale di contagi: oltre 220mila in un giorno | Superata la soglia dei 220mila contagi in 24 ore nel mondo, segnando un nuovo record dall'inizio della pandemia. L'incremento sul giorno precedente è stato di 23.219 casi, pari all'11,33%. Nella stessa giornata il coronavirus ha ucciso 5.568 persone. Contagi record anche negli Stati Uniti, il Paese più colpito: sono stati registrati 66.528 nuovi casi, mai così tanti in 24 ore secondo i dati della Johns Hopkins University. Il totale dei casi dall'inizio della pandemia sale quindi a 3.242.073, mentre il bilancio dei decessi è aumentato di 760 unità portando il totale dei morti a 134.729.

VIDEO - I consigli dell’ISS per un’estate in sicurezza

LE NOTIZIE DI SABATO 11 LUGLIO

Ore 22.45 - La terapia intensiva di Cremona non è più Covid free | Da oggi pomeriggio, e dopo oltre un mese di tregua, la terapia intensiva dell'ospedale Maggiore di Cremona non è più Covid Free: in reparto è stato ricoverato un paziente, contagiato dal coronavirus e trasferito dal nucleo di Pneumologia per l'aggravarsi delle sue condizioni. Attualmente, i ricoverati con Covid sono nove: uno in Pneumologia, sette alle Malattie infettive e appunto uno in terapia intensiva.

LEGGI ANCHE: Infermiere di Cremona si sfoga: “Ci risiamo: nuovi pazienti Covid”

Ore 22.10 - In Usa, asintomatico il 40% dei contagiati | Il Cdc (centro per il controllo e la prevenzione delle malattie) stima che il 40% delle persone che hanno contratto il Covid-19 negli Stati Uniti sia asintomatico, a maggio la stima era del 35%. Secondo lo scenario "migliore stima", l'indice di mortalità per infezione è dello 0,65%, il che significa che si pensa che lo 0,65% delle persone infettate muoia, Lo scrive il sito della Cnn.

LEGGI ANCHE: Gli Usa hanno superato i 134.000 morti per Covid

Ore 21.20 - Altri 10 positivi in un macello del mantovano | Altri dieci lavoratori positivi al Covid-19 sono stati riscontrati da Ats Valpadana in un grosso macello in un comune del mantovano, dopo aver sottoposto a tampone naso-faringeo, nei giorni scorsi, 360 lavoratori. Per i dieci contagiati, di cui 8 residenti nel mantovano, sono già state avviate e disposte le misure di isolamento domiciliare e di sorveglianza sanitaria. A renderlo noto la stessa Ats con un comunicato in cui, però, non viene indicato né il nome e nemmeno l'ubicazione del macello.

LEGGI ANCHE: Sullo stato di emergenza Conte riferirà in Aula

Ore 20.45 - Roccella Jonica, 28 casi di Covid tra i 70 migranti sbarcati venerdì | Un gruppo di settanta migranti, avvistati nella tarda serata di venerdì nello Jonio al largo di Caulonia a bordo di un'imbarcazione, sono sbarcati a Roccella Jonica. Tra i migranti, tutti pachistani, sottoposti al tampone per il coronavirus, sono emersi 28 casi positivi. All'arrivo i migranti, apparsi tutti in buone condizioni di salute, sono stati fatti scendere sulla banchina e poi portati nel palazzetto dello sport per gli esami.

Ore 20.15 - Brasile, moglie e figlie di Bolsonaro sono negative | Michelle Bolsonaro, moglie del presidente del Brasile, ha annunciato su Instagram che lei e le due figlie sono risultate negative al test. Il presidente, martedì, aveva annunciato di essere positivo, si è messo in autoisolamento e assume idrossiclorochina.

LEGGI ANCHE: Virologa di Hong Kong: "La Cina ha insabbiato ricerche sul virus"

Ore 19.30 - Capua: “Il dato da tenere sott'occhio è quello della terapia intensiva” | "I focolai se sono focolai asintomatici e soltanto di infezione sono indicazione di quello che sta accadendo. Il dato da tenere sott’occhio è il numero di ricoveri in terapia intensiva che è calato perché abbiamo capito come si può combattere questo virus e come si può rallentare la sua circolazione". Lo ha detto a SkyTg24 la virologa Ilaria Capua commentando i dati sui contagi in Italia. "Il numero delle infezioni - ha spiegato - è un numero che molto probabilmente è una sottostima, perché non tutti gli infetti vengono tamponati, ma è un numero che non ci deve preoccupare. Credo che gli italiani abbiano imparato che certe categorie siano più a rischio di altre”.

LEGGI ANCHE: Capua: "Virus non ha ali, lo portiamo noi"

GUARDA ANCHE - Chi è Walter Ricciardi?

Ore 19.00 - Ricciardi: “Indispensabile la proroga dello stato d’emergenza” | Il consulente del ministro Speranza Walter Ricciardi ha definito assolutamente indispensabile la proroga dello stato d’emergenza per il coronavirus ipotizzata dal Premier Conte venerdì 10 luglio. Parlando di una fase di crescita mondiale della pandemia, ha infatti sottolineato come si tratti di una situazione in cui nessuno può dirsi al sicuro e che esige una capacità di reazione rapida. “Se si resta al livello attuale reggiamo, se i focolai veri e propri da 10 diventano 100 la situazione rischia di sfuggire al controllo”, ha osservato.

LEGGI ANCHE: Riccardi: “Al lavoro gestione arrivi oltre confine”

Ore 18.20 - Florida, record di 188 morti in 24 ore | La Florida, uno dei nuovi epicentri della pandemia in Usa, ha registrato nelle ultime 24 ore il numero record di 188 morti per coronavirus. Lo riferisce il dipartimento per la salute statale. Il totale delle vittime sale così a quasi 5000. Il numero di nuovi casi giornalieri è di oltre 10 mila.

LEGGI ANCHE: Covid, lo scienziato: "Così 'pediniamo' il virus nelle cellule"

Ore 17.45 - Nel Milanese 26 nuovi casi, 15 in città | Salgono leggermente i casi di coronavirus nel Milanese, dove oggi si sono registrati 26 positivi, di cui 15 nel capoluogo. Ieri nella città metropolitana i casi registrati erano stati 17, di cui 9 a Milano. 

Ore 17.15 - Le Regioni che preoccupano di più | Le Regioni italiane in cui oggi si sono registrati più casi sono state Lombardia (+67), Emilia Romagna (+47) e Lazio (+19). Nessun nuovo positivo, invece, in Umbria, Sardegna, Valle d'Aosta e Molise. 

LEGGI ANCHE: In Lombardia 4 morti in 24 ore

Ore 17.05 - Il bollettino di oggi: 188 nuovi positivi e 7 morti in Italia | Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 7 morti per coronavirus. I decessi totali sono dunque saliti a 34.945. Il numero dei positivi dall'inizio dell'epidemia registra un incremento di 188. I guariti, in totale, sono 194.579 (+307). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 67, cioè 2 in più rispetto a ieri.

I dati di sabato 11 luglio (Ministero della Salute)

Ore 16.50 - Decine di casi tra Marines Usa a Okinawa: si teme focolaio | Nell'isola di Okinawa, nel sud della Giappone, si registrano decine di casi di coronavirus tra i Marines in quello che si teme possa essere un nuovo focolaio. Lo ha riferito il governatore di Okinawa, Denny Tamaki, chiedendo un'adeguata spiegazione dall'esercito americano. I contagi sono stati rintracciati della base aerea di Futenma e nella base di Camp Hansen. I media locali, citando fonti anonime, hanno riferito di circa 60 casi.  

LEGGI ANCHE: Crescono contagi a Tokyo: oltre 200 per terzo giorno di fila

Ore 16.25 -  Lo studio: mortalità Lombardia nella media europea | Quei numeri di morte sono stati un quotidiano colpo al cuore per la Lombardia nella fase più dura dell'emergenza coronavirus. Ora, però, uno studio evidenzia come la mortalità per Covid-19 nella regione è in realtà "nella media europea", dopo la standardizzazione per età. 

Ore 15.45 - Parma, membro dello staff positivo al Covid: squadra in isolamento | L'ombra del coronavirus minaccia ancora la Serie A. Il Parma ha comunicato infatti che un membro del gruppo squadra dei gialloblù è risultato positivo al Covid-19 e che quindi, come previsto, la squadra ha iniziato il periodo di isolamento presso il proprio centro sportivo.

Ore 14.58 - Focolaio di Coronavirus in un'azienda nel Modenese | Un nuovo focolaio di Covid-19 è scoppiato a Modena, in un’azienda per la lavorazione delle carni e non è il primo in questo settore. Stiamo parlando della Maccaferri di Castelnuovo Rangone, in cui sono stati scoperti diversi casi dalla Ausl.

LEGGI ANCHE: Covid-19, 201 casi a Bologna da focolai Tnt e Bartolini

Ore 14.13 - Vacanze brevi e in Italia, in crisi le città d'arte | Il 93% degli italiani, ben il 16% in più dello scorso anno, farà vacanze in Italia. Mete privilegiate Puglia, Toscana e Sicilia con un mix di mare, enogastronomia, benessere e itinerari green. Perdura pesantemente la crisi delle città e luoghi d’arte, al quarto posto fra le preferenze degli intervistati, menzionate dal 15% contro il 22% dello scorso anno. 

VIDEO - Capri: vacanzieri cercasi