Coronavirus: vittime, contagi e tutti gli ultimi aggiornamenti

DATI DI MERCOLEDI’ 8 APRILE (ore 18.00, fonte: Protezione Civile):

Positivi: 95.262 (+1.195 rispetto a martedì) di cui:
3.693 in terapia intensiva (99 in meno rispetto a martedì)
28.485 ricoverati con sintomi (233 in meno rispetto a martedì)
63.084 in isolamento domiciliare senza sintomi o sintomi lievi

Guariti: 26.491 (+2.099 rispetto a martedì)
Decessi: 17.669 (+542 rispetto a martedì)
Volontari: 16.381 in assistenza alla popolazione
Donazioni raccolte dal CC Protezione Civile: oltre 110.155.000 euro

AUTOCERTIFICAZIONE E ALTRI SERVIZI PER L’EMERGENZA
LA MAPPA INTERATTIVA DEI CONTAGI
Scopri @Yahooita, seguici anche su Instagram!
FAI LA TUA DONAZIONE ALLA PROTEZIONE CIVILE

LE NOTIZIE DI GIOVEDI’ 9 APRILE IN TEMPO REALE

Ore 15.50 - 103 decessi tra i medici | Altri tre medici hanno perso la vita per l'epidemia di Covid-19. Lo rende noto la Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), che aggiorna costantemente l'elenco dei camici bianchi - in attività, pensionati e pensionati richiamati in servizio o comunque impegnati nell'emergenza - deceduti dall'inizio dell'epidemia. Sono i medici di famiglia Antonio De Pisapia e Massimo Bosio, e il chirurgo oncologo Francesco Cortesi. Il totale dei decessi sale a 103.

Ore 15.30 - “Tutte le spese in Lombardia coperte dal governo | "Ho chiarito con il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana che la Regione Lombardia ha la garanzia che tutte le spese fatte sono coperte dal Governo". Lo ha detto il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia a Milano durante il punto stampa al Comune. "Ma è necessario che ci sia la rendicontazione di tutte le spese fatte".

Ore 15.22 - Boccia a Lombardia, stop polemiche | "La Protezione Civile ha dato tutta la disponibilità alla Lombardia" e quindi "stop alle polemiche e al lavoro sulle misure". Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia in conferenza stampa a Palazzo Marino con il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli e il sindaco di Milano Giuseppe Sala.

Ore 15.19 - Prolungamento misure per altri 14 giorni | Si va verso un prolungamento di 14 giorni delle attuali misure restrittive e di isolamento previste dal dpcm in scadenza il 13 aprile, con una probabile ulteriore proroga delle misure di isolamento a casa almeno fino al 2 maggio. Lo apprende l'ANSA da fonti qualificate. Sarebbe inoltre in discussione l'eventualità che dopo Pasqua possano riaprire alcune piccole attività legate alla filiera agroalimentare e sanitaria, previo il rispetto delle misure di distanziamento.

Ore 15.15 - 48mila malati gravi nel mondo | Oltre 48.000 persone nel mondo sono ricoverate in condizioni gravi o critiche a causa del coronavirus: è quanto emerge dal sito worldometers (Dadax), che partecipa al Progetto Real Time Statistics gestito da un team di ricercatori e sviluppatori internazionale. Per la precisione, i malati in condizioni 'gravi o critiche' sono 48.244, pari al 4% del totale di 1.105.037: i rimanenti 1.056.793 (96%) versano in condizioni 'lievi'.

LEGGI ANCHE - Ecco i giocattoli dedicati agli eroi del coronavirus

Ore 15.00 - Tre astronauti verso Iss dopo quarantena | L'astronauta americano Chris Cassidy e i cosmonauti russi Anatoli Ivanishin e Ivan Vagner sono decollati oggi dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, alla volta della Stazione Spaziale Internazionale (Iss) dopo aver seguito una rigida quarantena nel pieno della pandemia di Covid-19. Lo riportano i media russi. I tre astronauti viaggiano a bordo di una navicella Soyuz MS-16 e dovrebbero raggiungere l'Iss sei ore dopo il decollo. Secondo la Tass, la partenza è avvenuta alle 11.05 ora di Mosca, le 10.05 in Italia.

VIDEO - Il ballo delle infermiere prima del turno è coinvolgente

Ore 14.25 - Lagarde: “Impensabile cancellare i debiti” | Cancellare i debiti contratti per contrastare lo shock economico del coronavirus è “completamente impensabile” secondo la presidente della Bce Christine Lagarde. “In questo momento siamo concentrati su come sostenere l'economia. Più avanti vedremo come rimborsare i debiti e gestire le finanze pubbliche nel modo più efficiente”, ha detto alla radio francese France Inter.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Lagarde: "Governi Ue fianco a fianco per politiche ottimali"

Ore 13.55 - Napoli, in arrivo altri 100 militari | Il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, ha reso noto l’accordo con il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, per l'invio immediato di ulteriori 100 militari in Campania, in particolare nell’area metropolitana di Napoli. Il contingente, che arriverà già da oggi, integrerà il dispositivo delle Forze Armate e di polizia già operativo sul territorio per il contenimento del coronavirus. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ronaldo e la sua villa da sogno per la quarantena...

Ore 13.20 - Fontana: “Dati positivi anche oggi” | "È una giornata bellissima, meteorologicamente, ma è bellissima perché i numeri anche oggi stanno migliorando". Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, dall'aeroporto militare di Linate dove è in attesa dei 70 medici "che saranno destinati - ha detto - agli ospedali di Brescia".

Ore 13.15 - Fiducia del governo al Dl Cura Italia | Il governo ha posto al Senato la fiducia sul dl Cura Italia. Lo ha annunciato il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà.

LEGGI ANCHE: Cura Italia, Errani: “Ecco perché serve una visione per il Paese”

Ore 12.55 - Cdm annulla ordinanza del sindaco di Messina | Il Consiglio dei ministri ha annullato l'ordinanza del sindaco di Messina, Cateno De Luca, sulle registrazioni obbligatorie online per chi attraversa lo Stretto. Lo spiegano fonti governative precisando che il provvedimento di De Luca aveva infatti un difetto di competenza: investiva cioè un ambito territoriale regionale e non circoscritto al comune di Messina.

Ore 12.45 - Calano le vittime in Spagna | In Spagna si registra oggi un calo nel numero delle vittime a causa del coronavirus, con 683 morti in 24 ore, 74 meno di ieri, che portano il bilancio totale a quota 15.238. Lo riferiscono le autorità sanitarie spagnole citate dalla Efe.

Ore 12.30 - I medici morti arrivano a quota 100 | Raggiungono quota 100 i medici deceduti per l'epidemia di coronavirus. Altri 4 camici bianchi, informa la Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), hanno infatti perso la vita. Sono i medici di famiglia Marzio Zennaro, Tahsin Khrisat, Mario Rossi e Samar Sinjab. Nel totale sono inclusi medici in attività, pensionati, pensionati richiamati al lavoro o che prestavano assistenza.

Ore 12.21 - Ore 11.51 - In Lombardia una famiglia intera stroncata dall’infezione | Un’intera famiglia in Lombardia è stata stroncata dal coronavirus. A Gazzinga, nella provincia di Bergamo, in 24 giorni sono deceduti Sandro, Liliana, Celestina, Virgilio Ravasio e della moglie di quest’ultimo Rosa Luponi.

Ore 11.51 - Scuola, Azzolina: "Verso riduzione alunni per classe" | "L'organico della scuola resta invariato. Le cattedre non saranno toccate, non diminuiranno, come abbiamo sempre promesso, nonostante la denatalità. È un risultato importante per il mondo dell'Istruzione. Non scontato. Frutto di una lunga interlocuzione con il Ministro Roberto Gualtieri, che ringrazio, e il Ministero dell'Economia e delle Finanze. Abbiamo fatto una scelta di campo, che non guarda ai meri calcoli numerici, ma che mette al centro i nostri ragazzi e i loro diritti. Che vede la scuola come settore su cui investire. E che consentirà di lavorare nell'ottica della riduzione del numero di alunni per classe". Lo scrive su Facebook la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina.

Ore 11.20 - In Giappone oltre 5 mila casi | Sono più di cinquemila le persone contagiate dal Covid-19 in Giappone, dove da due giorni è in vigore lo stato di emergenza. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Tokyo, che parla di 5.002 casi confermati. Sono invece 116 le persone che hanno perso la vita in Giappone dopo aver contratto l'infezione. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ibrahimovic si tiene in forma: allenamento con l'Hammarby

VIDEO - Wuhan, migliaia di persone lasciano la città

Ore 10.40 - Stretto di Messina "chiuso" dal 10 al 13 aprile | Da venerdì 10 aprile a domenica 13 lo Stretto di Messina sarà off limits per la maggior parte delle persone. La nuova ordinanza del presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, prevede che possa essere attraversato solo da forze dell'ordine e militari, operatori sanitari pubblici e privati, lavoratori pendolari, nonché per comprovati motivi di gravità e urgenza.

Ore 10.15 - Coronavirus, Die Welt: "Mafia in Italia aspetta soldi da Ue" | I paesi dell'Unione europea dovrebbero certamente aiutarsi a vicenda nella crisi per il coronavirus. Ma senza alcun limite? E senza alcun controllo? In Italia, la mafia sta solo aspettando una nuova pioggia di soldi da Bruxelles". E' un passaggio dell'articolo che Die Welt dedica alla crisi coronavirus e alle ricadute della vicenda in ambito Ue. Il titolo scelto dall'edizione online è già eloquente e invita 'Frau Merkel' a non fare passi indietro: "Non ceda'', è l'esortazione rivolta alla cancelliera. 

Ore 09.58 - Mascherine, imprenditore arrestato per turbativa gara | Una turbativa in un lotto della gara bandita da Consip per la fornitura di 24 milioni di mascherine chirurgiche dal valore di 15,8 milioni di euro. E' quanto hanno scoperto le Fiamme Gialle di Roma che hanno arrestato un imprenditore di 41 anni.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, in Toscana mascherine gratis davanti ai supermercati

Ore 09.36 - U2 donano 10 milioni a sanità irlandese | La rock band irlandese U2 ha donato 10 milioni di euro per aiutare la lotta contro il coronavirus in Irlanda, hanno riferito mercoledì i media locali. Il denaro sarà utilizzato per sostenere gli operatori sanitari e per acquistare dispositivi di protezione individuale (DPI) per il personale di prima linea. La band è impegnata da anni in diversi progetti sociali e politici.

VIDEO - Georgia, i gattini fanno amicizia con i pesci

Ore 09.16 - Coronavirus, Galli: "Ricaduta sarebbe pesantissima" |"I segnali di diminuzione del contagio ci sono, teniamoceli cari e stretti sperando che si confermino. Quindi, cauto ottimismo". Così Massimo Galli, direttore Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, ospite di 'Circo Massimo' su Radio Capital. Secondo Galli, "è chiaro che bisogna favorire una ripresa, ma farlo in modo anticipato sarebbe un grande danno, rischieremmo di ricadere e la ricaduta diventerebbe pesantissima da gestire".

Ore 08.50 - Conte: "Probabile allentamento misure entro fine mese" | L'allentamento delle misure restrittive deve essere fatto "gradualmente", ma "probabilmente", se gli scienziati lo confermeranno, è possibile che in Italia "entro la fine di questo mese" alcune misure possano essere revocate. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un'intervista alla Bbc.

Ore 08.14 - Usa, secondo giorno con quasi 2000 morti - Per il secondo giorno consecutivo i morti per coronavirus negli Stati Uniti sono quasi 2.000 in 24 ore, precisamente 1.973. E' quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University.

LEGGI ANCHE: Regno Unito estenderà lockdown "almeno sino a maggio"

Ore 08.00 - Entrato in vigore il "Dl imprese" | Il "decreto imprese" è stato pubblicato nella notte in Gazzetta Ufficiale ed è quindi entrato in vigore. Il decreto contiene misure sulle garanzie statali al credito alle imprese, il rinvio di alcune scadenze fiscali, l'estensione delle norme di golden power e la proroga dei termini processuali.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, decreto liquidità in vigore: le misure

VIDEO - Giappone, robot al posto degli studenti