Coronavirus: vittime e contagi. Le news in tempo reale

Primo Piano
·16 minuto per la lettura

DATI DI LUNEDI' 1 MARZO - Nuovi casi: 17.083 | Tamponi: 335.983 (+165.350) | Attualmente positivi: 430.996 (+6.663) | Terapia intensiva: 2.327 (+38) | Ricoveri in altri reparti: 19.570 (+932) | Guariti: 2.426.150 (+10.057) | Decessi: 98.288 (+343) | Mappa | Tasso di positività | SONDAGGIO: Ti vaccinerai? | VACCINO, DOMANDE E RISPOSTE

LE NOTIZIE DI MARTEDI' 2 MARZO

NUOVO DPCM, TUTTE LE MISURE DAL 6 MARZO AL 6 APRILE

Ore 23.55 - Speranza: passaporto vaccinale? Ci muoviamo in sintonia con Ue | Sulla proposta di passaporto vaccinale, per discuterne "il luogo giusto è la riunione di tutti i Paesi europei", secondo il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa a Palazzo Chigi. "Non siamo ancora a un livello tale di vaccinazioni per prendere una decisione definitiva, ma in ogni caso l'Italia si muoverà in sintonia con gli altri Paesi e con la Commissione Ue", ha aggiunto.

Ore 23.17 - Biden: entro fine maggio vaccini per tutti gli americani | "Tre settimane fa ho annunciato che avremmo avuto abbastanza vaccini per tutti gli americani entro la fine di luglio, oggi, con gli sforzi per potenziare la produzione, dico che ne avremo abbastanza per tutti gli americani entro la fine di maggio": lo ha detto il presidente Joe Biden parlando dalla Casa Bianca.

Ore 22.10 - Usa, in Texas stop mascherine e riaprono le attività | Niente più obbligo di indossare la mascherina in Texas per proteggersi dal coronavirus. Lo ha annunciato il governatore del Texas Greg Abbott, che ha emesso un ordine esecutivo che revoca la maggior parte delle precedenti disposizioni relative al Covid 19.

Ore 21.13 - Nuovo Dpcm, Galli: "Possono servire altre misure" | "Non mi stupirei sulla necessità di cambiamenti in corsa rispetto al nuovo Dpcm". Il professor Massimo Galli si esprime così sul nuovo Dpcm, firmato dal premier Mario Draghi, con divieti, restrizioni e misure in vigore dal 6 marzo al 6 aprile.

Ore 20.25 - Speranza: vaccini bene pubblico, multinazionali comprensive | "E' stato approvato dal Parlamento nell'ultima risoluzione sulle mie ultime comunicazioni un orientamento per il vaccino bene pubblico globale, non come privilegio di pochi. Da parte delle aziende l'atteggiamento è finora di comprensione per la sfida che non affronta solo un Paese, ma l'Europa e l'intera comunità mondiale". Così il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Ore 20.23 - Vaccini: Locatelli, nei bambini possibile migliore risposta | "Sono in corso sperimentazioni anche nella popolazione pediatrica i cui risultati saranno disponibili nel giro di qualche settimana. Definito il profilo di sicurezza e efficacia, se mi si chiede una previsione da pediatra, dico che la risposta immunitaria dei bambini dovrebbe essere almeno così brillante, ma probabilmente più brillante che nei giovani adulti". Lo ha detto in conferenza stampa a Palazzo Chigi il presidente del Css Franco Locatelli.

Ore 20.03 - Vaccini: Locatelli, una sola dose per chi già ha avuto Covid | "Per quanto riguarda i soggetti che sono stati gia' infettati in passato da Sars-Covid 2 domani verrà diffusa una circolare del dipartimento generale della prevenzione" del ministero della Salute, "per la quale c'è stato un parere sia dell'Aifa sia del Css, in cui per i soggetti già infettati ci sara' una sola dose di vaccino in quanto l'infezione svolge di fatto un ruolo di "priming". Questo con la sola eccezione dei soggetti immunodepressi". Lo dice il presidente del Css Franco Locatelli in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Ore 19.56 - Gelmini: dl sostegno in una settimana, avrà risorse per Dad | "Nel decreto sostegno che il governo varerà in una settimana o dieci giorni ci saranno risorse per i congedi retroattive, da gennaio in avanti, e anche risorse per la didattica a distanza. Le risorse ci sono: il problema è spenderle". Lo dice il ministro degli Affari regionali Maria Stella Gelmini in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Ore 19.54 - Speranza: mascherine in commercio sono sicure | "Il procedimento autorizzativo vigente in Italia sulle mascherine è molto rigoroso, mi sento di dire che le mascherine in commercio sono sicure". Lo dice il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa a palazzo Chigi rispondendo ad una domanda sull'ipotesi, rimbalzata nei giorni scorsi sulla stampa, che buona parte delle Ffp2 in circolazione in Italia non siano a norma.

Ore 19.50 - Speranza: priorità tutela salute principio guida dpcm | "La priorità è la tutela della salute. È questo il principio guida che sta alla base del Dpcm". Lo dice il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Ore 19.44 - Anche la provincia di Modena sarà zona rossa | Dopo Bologna, anche Modena da giovedì 4 marzo diventerà zona rossa. "Una scelta necessaria e indispensabile per poter arrestare la diffusione del contagio", dice il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, annunciando il provvedimento deciso dalla Regione Emilia-Romagna in condivisione con i sindaci della provincia modenese.

Ore 19.42 - Piemonte, in rosso altri 14 comuni, tutta Valle Po | Un'altra ampia zona rossa per l'emergenza Covid sarà creata in Piemonte, secondo quanto si apprende questa sera. Comprende 12 comuni della Valle Po, nel Cuneese, e due nel Torinese legati al focolaio di Cavour (Torino) dove la stretta anti-contagi è in vigore da sabato scorso, Il provvedimento riguarda Barge, Bagnolo Piemonte, Crissolo, Envie, Paesana, Gambasca, Revello, Martiniana Po, Oncino, Ostana, Rifreddo, Sanfront, tutti nel Cuneese, e Scalenghe e Bricherario, nel Torinese. Sale così a 22 il numero dei Comuni piemontesi in zona rossa: lo erano gia' Cavour e i 7 Comuni della Val Vigezzo (VCO).

Ore 19.40 - Speranza: sacrifici indispensabili, impegnati su ristori | "Sulla necessità di dare un ristoro economico, è chiaro che l'impegno del governo è dare risposte. Siamo consapevoli dei sacrifici delle persone" costrette a interrompere le proprie attività "e il governo vuole essere vicino con atti concreti. Ma questi sacrifici sono indispensabili ed è chiaro che l'intervento economico è indispensabile e siamo impegnati nei prossimi giorni a lavorare in questa direzione". Lo dice il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Ore 19.26 - Locatell: variante inglese contagia giovani ma non più grave | "Abbiamo anche noi evidenze chiare sul fatto che la variante inglese" è più trasmissibile "nelle fasce di età comprese tra i 10 e i 19 anni, ma anche tra i 6 e 10 anni" nelle quali "vi è un aumento del numero di casi infetti come Sars-Covid 2. Questo maggiore potere infettante o contagiante non si associa a patologia più grave". Lo dice il presidente del Css Franco Locatelli in conferenza stampa a Palazzo Chigi. "I bambini, per dare un messaggio molto chiaro, restano fortunatamente risparmiati dalle forme piu' gravi", spiega Locatelli.

Ore 19.10 - Gelmini: in dl sostegno 200 milioni su congedi parentali | "Nel decreto sostegno abbiamo previsto risorse per 200 milioni di euro" per supporto alle famiglie sul tema dei congedi parentali. Lo dice il ministro per gli Affari Regionali Maria Stella Gelmini in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Ore 19.08 - Gelmini: cambia metodo su tempi e condivisione dpcm Covid | "I tempi sono fondamentali per non arrecare nuovi disagi ulteriori ai cittadini: la bozza è pronta da venerdì e siamo in grado stasera di completare il dpcm Covid. C'è un cambio nel metodo, perché il dpcm è improntato alla massima condivisione possibile. La risoluzione del Parlamento è la stella polare, poi la condivisione si è estesa alle Regioni, province, comuni. Abbiamo cercato di acquisire il punto di vista degli amministratori: abbiamo accolto alcune proposte come la partenza delle misure restrittive dal lunedì". Lo dice il ministro degli Affari regionali Maria Stella Gelmini in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Ore 19.06 - Iss: variante inglese sta divenendo prevalente, alzare misure | La cosiddetta 'variante inglese' del virus SarsCov2 sta diventando quella "prevalente" nel paese, e in considerazione della sua maggiore trasmissibilità "occorre rafforzare/innalzare le misure di mitigazione in tutto il Paese nel contenere e ridurre la diffusione del virus, mantenendo o riportando rapidamente i valori di Rt a valori sotto 1 e l'incidenza a valori in grado di garantire la possibilità del sistematico tracciamento di tutti i casi". Lo afferma l'Istituto superiore di sanita' relativamente ai dati dell'indagine rapida sulla diffusione delle varianti in Italia.

Ore 19.05 - Speranza: Dad a tutte scuole in zone rosse o alto contagio | "La variante inglese ha una particolare capacità di penetrazione nelle fasce più giovani. Questo ci ha portato a determinare che in area rossa le scuole di ogni ordine e grado saranno in Dad, così come nei territori dove il tasso di incidenza" del virus "e' pari o superiore a 250 ogni 100mila abitanti". Lo dice il ministro della Salute.

Ore 19.03 - Speranza: segnali robusti di ripresa della curva | "Il principio guida del nuovo dpcm, - dice Speranza - adottato dopo confronto ampio con Parlamento e Regioni, è la tutela della salute come questione fondamentale e faro, linea guida essenziale. Per ricostruire il Paese, per lo sviluppo del Paese, bisogna vincere la pandemia. La curva da' segnali piuttosto robusti di ripresa e risalita e facciamo i conti con alcune varianti temibili del virus come la variante inglese, ma anche variante sudafricana e sudamericana".

Ore 19.01 - Speranza: in Dpcm restano fasce rischio a colori | Il Dpcm "prova a mantenere un impianto di conservazione delle misure essenziali che sono vigenti. Viene confermato il modello di divisioni del nostro Paese di aree che corrispondono a colori". Lo dice il ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa a Palazzo Chigi. "Noi riteniamo che differenziare i territori sia la strada giusta perché ci permette di dare la risposta piu' idonea ad ogni segmento" del Paese, spiega Speranza.

Ore 18.57 - Speranza: firmato Dpcm, in vigore da 6/3 a 6/4 | Il "Dpcm è stato firmato dal presidente del Consiglio pochi minuti fa ed è in vigore dal 6 di marzo al 6 di aprile", dice Speranza.

Ore 18.12 - Ema, l'11 marzo possibile ok a Johnson&Johnson | L'Agenzia europea del farmaco convocherà una sessione straordinaria del suo comitato per i medicinali per uso umano l'11 marzo "per prendere in considerazione l'autorizzazione del vaccino" Johnson&Johnson. Lo rende noto l'Ema.

Ore 17.50 - Speranza incontra Curcio e Figliuolo | Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha incontrato oggi, per circa un'ora, nella sede del ministero, il nuovo capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, e il nuovo Commissario all'emergenza, il generale Francesco Paolo Figliuolo. Lo comunica il ministero.

VIDEO - Chi è Francesco Paolo Figliuolo

Ore 17.48 - Marche, provincia di Ancona in zona rossa da domani | Provincia di Ancona in zona rossa dalle 8 di domani, 3 marzo, alle 24 del 5 marzo. Il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli ha firmato l'ordinanza dopo un incontro con parti sociali e amministrazioni locali.

Ore 17.21 - Oggi in Italia 17.083 nuovi contagi e 343 decessi | Sono 17.083 i test positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i positivi erano stati 13.114. Le vittime giornaliere sono 343, ieri 246. Sono stati effettuati 335.983 tamponi (molecolari e antigenici) nelle ultime 24 ore (lunedì i test erano stati appena 170.633). Il tasso positività odierno è di quasi il 5,1%, con un calo del 2,6 rispetto al 7,6% di ieri.

I dati di oggi (fonte Ministero della Salute)
I dati di oggi (fonte Ministero della Salute)

Ore 17.11 - Covid: modelli, indice nazionale Rt sfiora 1,2 | L'indice di contagio Rt continua a crescere in modo rapidissimo e sfiora ormai il valore 1,2, secondo quanto stanno indicando più modelli. Il fisico Roberto Battiston, dell'Università di Trento, riporta sul suo sito che al primo marzo l'Rt nazionale è 1,17 e "in crescita"; rileva infatti che "è aumentato di circa 25 centesimi in nove giorni", in una "crescita velocissima con una progressione che non si vedeva da fine settembre".

Ore 16.49 - Sanremo: collaboratore positivo, Irama stasera non canta | In seguito al tampone antigenico, risultato positivo, di uno dei componenti dello staff di Irama, l'artista è stato sottoposto a tampone molecolare di verifica. In attesa del risultato, la sua esibizione - prevista questa sera - è stata rimandata alla seconda serata del Festival. Al suo posto - tra i 13 Campioni in gara questa sera - si esibirà Noemi.

LEGGI ANCHE: Nove regioni italiane hanno superato la soglia d'allerta del 30%

Ore 16.24 - Alle 18:45 conferenza stampa Gelmini-Speranza sul Dpcm | I ministri per gli Affari regionali e della Salute, Mariastella Gelmini e Roberto Speranza, terranno alle 18:45 una conferenza stampa per illustrare le nuove misure del Dpcm. All'incontro parteciperanno anche il presidente dell'Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, e il presidente del Consiglio superiore di sanità, Franco Locatelli.

LEGGI ANCHE: Nuovo Dpcm, Villani (Cts): "Misure zona rossa non solo per scuola"

Ore 15.31 - Scuola, Anci: chiesti criteri chiari chiusure e aiuti famiglie | "Il governo ci ha comunicato che siamo davanti a una risalita dei contagi con l'incidenza delle varianti anche su fasce di età più basse. Due condizioni che impongono di valutare la chiusura, da parte delle regioni, delle scuole, a determinate condizioni. Nel confronto con il governo e le regioni abbiamo formulato due richieste: parametri chiari sulle condizioni che fanno scattare il provvedimento di chiusura e risorse per le famiglie che hanno bisogno di aiuto nella gestione dei figli". Così Antonio Decaro presidente Associazione Comuni (Anci) dopo il confronto sull'emergenza Covid.

LEGGI ANCHE: Nuovo Dpcm, cosa si potrà fare (e cosa no) dal 6 marzo

Ore 15.11 - Lombardia, variante inglese per 64% dei positivi | "Dall'ultimo survey, che si è concluso il primo marzo, dalle analisi delle varianti su tamponi positivi estratti causalmente realizzate dai laboratori lombardi, si evidenzia che la variante inglese è pari al 64% del campionamento su base regionale.

VIDEO - OMS: "Non è realistico pensare di sconfiggere la pandemia entro l'anno"

Ore 14.30 - Covid: E-R, a febbraio +70% contagi a scuola | Mai così tanti casi di coronavirus nelle scuole di ogni ordine e grado dell'Emilia-Romagna come nel mese di febbraio: dagli asili nido alle superiori sono stati in totale 6.080 tra bambini, ragazzi, insegnanti e personale gli emiliano-romagnoli ad aver contratto il Sars-Cov2. Lo comunica la Regione. Un aumento del 70% rispetto alle quattro settimane piene di gennaio.

Ore 13.47 - Isolata a Brescia variante nigeriana | È stata isolata a Brescia la variante nigeriana del Covid. "Per la prima volta in Italia abbiamo isolato il virus portatore di queste mutazioni che preoccupano perché potrebbero conferire resistenza ai vaccini anti Covid oggi disponibili" ha spiegato Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia.

Ore 13.00 - Scuola, verso la chiusura in zona rossa e non solo | Scuole chiuse in zona rossa e facoltà nelle altre regioni di chiudere gli istituti se, a livello locale, si raggiungono 250 casi ogni 100mila abitanti. E' la linea decisa nella cabina di regia a Palazzo Chigi in vista del nuovo dpcm Covid, a quanto si apprende da diverse fonti di governo.

Ore 12.24 - Germania, Merkel vuole allentare misure dall'8 marzo | Il governo della cancelliera Angela Merkel vuole allentare le misure restrittive in vigore in Germania a partire dal prossimo 8 marzo. È quanto risulta da un progetto del governo.

LEGGI ANCHE: Vittime covid, l'allarme di Bassetti: "Tributo sarà di nuovo alto"

Ore 12.11 - Agenas: nove regioni con terapie intensive sopra soglia | Sono passate da 8 a 9 le regioni che sono sulla soglia critica del 30%, o l'hanno superata, dei posti letto in terapia intensiva occupati dai malati di Covid. Le situazioni più critiche in Umbria (56%), Molise (49%) e la Provincia autonoma di Trento (47%). Seguono Abruzzo (40%), Friuli Venezia Giulia (35%), Marche (32%), Emilia Romagna (31%), Lombardia (31%), Provincia autonoma di Bolzano (31%) e Toscana (30%).

Ore 11.40 - Speranza: "Situazione seria, servono scelte conseguenti" | "La situazione è seria per via dell'impatto delle varianti sulla curva del contagio. Sarebbe bello dire che non c'è nessun problema. Ma le istituzioni hanno l'obbligo di dire la verità". Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Il Foglio.

GUARDA ANCHE: Vaccini, Gb: meno 80% di ricoveri con una sola iniezione

Ore 11.32 - Covid: terminata dopo un'ora cabina regia a Chigi | E' terminata dopo circa un'ora la riunione della cabina di regia sul Covid del premier Draghi con i ministri a Palazzo Chigi. A breve la firma del nuovo Dpcm.

Ore 11.04 - Vaccini, partita somministrazione nel drive-trough dell'esercito a Milano | E' partita la sperimentazione per la somministrazione del vaccino ai civili nei drive-through della Difesa all'ospedale Baggio di Milano. L'esercito ha allestito la prima struttura di questo tipo per le inoculazioni delle dosi a persone con difficoltà motorie, che aspettano a bordo delle auto il proprio turno.

LEGGI ANCHE: Le Regioni stanno procedendo in ordine sparso per vaccinare le persone 'fragili'

Ore 10.51 - Alle 12 cabina regia Governo-Enti locali su Dpcm | E' convocata per le 12 la cabina di regia tra governo e enti locali per discutere del prossimo Dpcm con le nuove misure per contrastare l'epidemia da Covid. Al tavolo, si apprende, il ministro per gli Affari Regionali, Maria Stella Gelmini, il ministro della Salute, Roberto Speranza, e i rappresentanti delle Regioni, delle Province e dei Comuni.

LEGGI ANCHE: "Ecco come la variante brasiliana è arrivata in Italia"

GUARDA ANCHE - Vaccino, come funziona Johnson&Johnson?

Ore 10.20 - Cina: l'obiettivo è vaccinare il 40% della popolazione entro giugno | La Cina prevede di somministrare il vaccino contro il Covid-19 al 40% della sua popolazione entro la fine di giugno: lo ha rivelato l'esperto di malattie respiratorie, Zhong Nanshan. Al momento solo il 3,56% della sua popolazione, circa 51 milioni di persone, ha ricevuto il siero.

Ore 9.53 - Salvini: "Non aspettiamo i vaccini da Bruxelles, dobbiamo attrezzarci" | "Facciamo come altri Paesi europei che non aspettano i vaccini da Bruxelles ma si attrezzano". Lo ha chiesto il leader della Lega, Matteo Salvini, aprendo le porte anche a un accordo con "gli amici di San Marino" che potrebbero "mettere in sicurezza centinaia di cittadini che abitano lì intorno tra l'Emilia Romagna e le Marche" con il vaccino Sputnik acquistato dalla Russia.

GUARDA ANCHE - Covid, Salvini: "Arcuri ha fallito"

Ore 9.25 - Trump e Melania vaccinati a gennaio | L'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e sua moglie Melania sono stati vaccinati contro il Covid-19 a gennaio, quando erano ancora alla Casa Bianca: lo ha reso noto ieri il loro entourage.

LEGGI ANCHE: Una parte consistente dei 209 miliardi del Recovery al Sud, dice Carfagna

Ore 8.56 - Vaccini, Kurz: "Non faremo più affidamento sull'Ue" | Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz annuncia un cambio di rotta per quanto riguarda i vaccini anti-Covid.

Ore 8.25 - Usa, varianti aumentano rischio quarta ondata | La diffusione di varianti di coronavirus altamente contagiose rischia di alimentare l'arrivo di una "quarta ondata di casi" negli Stati Uniti. Lo ha detto il capo del Centro Usa per il controllo e la prevenzione delle malattie, Rochelle Walensky, secondo quanto riportato dalla Bbc.

Ore 8.05 - Sebastiani (Cnr): "Con ritorno a scuola da Dad indice Rt +25%" | "Ci sono numerosi studi relativi a decine e decine di Paesi che dimostrano che il passaggio dalla didattica a distanza a quella in presenza fa crescere l'indice Rt del 25%, mentre il passaggio inverso lo fa abbassare nella stessa misura". Lo ha detto Giovanni Sebastiani, dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo "Mauro Picone" del Cnr.

Ore 7.53 - Twitter segnalerà chi scrive fake news sui vaccini | Twitter inizierà a etichettare tweet fuorvianti sui vaccini Covid-19 e sugli utenti che si ostinano a diffondere informazioni distorte. Il servizio di messaggistica ha introdotto una sorta di "ammonizione" che gradualmente si trasformerà in un divieto permanente dopo il quinto tweet ritenuto non fondato.

LEGGI ANCHE: Covid: un algoritmo aiuta i medici a capire se serve intubare

VIDEO - Oms: "Non è realistico pensare di sconfiggere la pandemia entro l'anno"